close
close

-70km per la fuga, a breve la prima salita della giornata – OA Sport

CLICCA QUI PER AGGIORNARE IN DIRETTA LIVE

CLASSIFICA GENERALE VUELTA A ESPAÑA

Cronaca tredicesimo livelloPosizionamento della VueltaEvidenzia la tredicesima tappa

15.20 Inizia la salita, c’è il Movistar a tirare.

15.17 Inizia presto la salita a Puerto de Siete Pilillas, più un “riscaldamento” verso la fine.

15.14 Ora il vantaggio di Clement Champoussin (AG2R Citroën Team), Alexey Lutsenko (Astana Qazaqstan Team), Luis Leon Sanchez (Bahrain – Victorious), Bruno Armirail (Groupama – FDJ), Richard Carapaz (INEOS Grenadiers), Filippo Conca (Lotto Soudal ), Kenny Elissonde e Mads Pedersen (Trek – Segafredo), Marco Brenner (Team DSM) e Raul Garcia Pierna (Equipo Kern Pharma) è 3’46”.

15.11 In fondo al gruppo le maglie a pois Jay Vine (Alpecin-Deceuninck) e Jan Bakelants (Intermarché-Wanty-Gobert), entrambi coinvolti in una caduta.

15.09 In fuga due uomini Trek-Segafredo; Contrariamente a quanto visto nei giorni scorsi, oggi è la maglia verde di Mads Pedersen a lavorare per Kenny Elissonde.

15.06 Il gruppo è irrimediabilmente lungo, perché il traguardo è ancora lontano.

15.04 In costante aumento il vantaggio degli otto calci, che ora sfiora i tre minuti.

15.02 Mancano 73 chilometri, presto Puerto de Siete Pillillas.

14.59 Ricordiamo chi sono i gradini: Clement Champoussin (AG2R Citroën Team), Alexey Lutsenko (Astana Qazaqstan Team), Luis Leon Sanchez (Bahrain – Victorious), Bruno Armirail (Groupama – FDJ), Richard Carapaz (INEOS Grenadiers), Filippo Conca (Lotto Soudal), Kenny Elissonde e Mads Pedersen (Trek – Segafredo). Questi otto sono 10″ davanti ai loro concorrenti Marco Brenner (Team DSM) e Raul Garcia Pierna (Equipo Kern Pharma) e 1’20” sul gruppo.

14.56 A poco più di 10km dalla partenza di Puerto de Siete Pilillas, prima salita di giornata (9,8km al 3,5%).

14.54 Le otto capolista sono ora a 33″ da Brenner e Garcia Pierna ea 55″ dal gruppo.

14.50 Marco Brenner (Team DSM) e Raul Garcia Pierna (Equipo Kern Pharma) sono ora tra il gruppo ei pionieri.

14.49 Il girone è a 33″.

14.46 Clement Champoussin (AG2R Citroën Team), Luis Leon Sanchez (Bahrain – Victorious), Bruno Armirail (Groupama – FDJ), Filippo Conca (Lotto Soudal), Kenny Elissonde e Mads Pedersen (Trek – Segafredo): questi i piloti che ora hai riferito su Lutsenko e Carapaz.

14.43 Altri corridori lasciano il gruppo.

14:42 Problemi meccanici con Matteo Fabbro (BORA – hansgrohe).

14.41 Attaccano Alexey Lutsenko (Astana Qazaqstan Team) e Richard Carapaz (INEOS Grenadiers).

14.37 Ecco una bella foto della gara:

14.34 Anche Sébastien Reichenbach (Groupama – FDJ), Lucas Hamilton (Team BikeExchange – Jayco) e Carl Fredrik Hagen (Israele – Premier Tech) si erano uniti al comando ma il gruppo ha preso il ritmo e ha raccolto tutti i fuggitivi.

14.31 Il colombiano viene quindi estratto dal gruppo mentre Luke Plapp (INEOS Grenadiers) e Clement Champoussin (AG2R Citroën Team) sono riusciti a recuperare Fedorov.

14.30 Higuita cade a terra.

14:28 Yevgeniy Fedorov (Astana Qazaqstan Team) ci riprova. Insieme a lui Sergio Higuita (BORA – hansgrohe).

14.26 Dopo la prima ora di gara è stata una media di 49,2 km/h.

14.24 Il gruppo però era un po’ più indietro e si è ripreso tutti.

14:23 De Gendt stacca dal gruppo di testa. Con lui c’è Craddock. Più tardi Yevgeniy Fedorov e Robert Stannard.

14.22 Craddock cade sui tre gradini. Il gruppo ora è a 18″.

14.20 Estende Lawson Craddock (Team BikeExchange – Jayco).

14.18 Il gruppo si fa sempre più vicino ai tre latitanti.

14.16 Anche Esteban Chaves e Mark Padun hanno tentato il decollo ma i due piloti EF Education EasyPost sono stati catturati subito.

14.13 I tre protagonisti ora hanno un vantaggio di 23”.

14.10 Insieme a De Gendt ci sono Robert Stannard (Alpecin-Deceuninck) e Yevgeniy Fedorov (Astana Qazaqstan Team).

14.06 Tentativo di ripartenza Thomas De Gendt (Lotto Soudal).

14.03 Danni alle gomme per l’australiano Ben O’Connor (AG2R Citroën Team).

13:59 Riprese di Sutterlin e De Gendt. 120 chilometri alla destinazione.

13.55 I due gironi si incontrano. Fondamentale il lavoro del team di Emirates UAE.

13.52 Il girone alle spalle è sorteggiato dall’UAE Team Emirates. La squadra emiratina sta cercando di riportare lo spagnolo Juan Ayuso nel girone principale.

13.51 Intanto Jasha Sutterlin (Bahrain – Victorious) e Thomas De Gendt (Lotto Soudal) attaccano in attacco.

13:50 Sempre 30″ tra i due gironi.

13:48 Marc Soler (UAE Team Emirates) ha rallentato per essere catturato dal gruppo dietro. Questo probabilmente perché Juan Ayuso è nel secondo periodo.

13.46 Poco più di 80km a Puerto de Siete Pilillas, prima salita della giornata (9,8km al 3,5%).

13:43 Marco Brenner (Team DSM) ha provato a decollare ma il gruppo maglia rossa ha raggiunto subito il tedesco.

13.40 In questo momento il gruppo è diviso in due parti. Gli inseguitori dietro sono a 29″.

13.39 Il gruppo però non lascia spazio e si avvia alla riconquista dei fuggitivi.

13.37 Adesso attaccano Gino Mader e Fred Wright (Bahrain – Victorious), Davide Villella e Lukasz Owsian (Cofidis) e Bryan Coquard (Team Arkéa Samsic).

13:36 Bakelants fu risucchiato nel gruppo.

13.35 Il belga Jan Bakelants (Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux) si allunga.

13.34 Ritmo velocissimo in questa prima parte di tappa. Il gruppo è molto lungo.

13.32 Niente da fare. Il gruppo riprende Nibali e Vine.

13.30 Le due capolista ora hanno 11″ di vantaggio sul girone.

13.28 Vincenzo Nibali riparte! Con lui l’australiano Jay Vine.

13.25 Queste le tre salite di oggi:

-Puerto de Siete Pilillas al km 107,2 (terza categoria di 9,8 km al 3,5%)
-Puerto de Los Villares al km 127,5 (seconda categoria di 10,1 km al 5,5%)
-Sierra de La Pandera al km 161,3 (prima categoria di 8,6 km al 7,5%)

13.21 Riprese di Nibali, Stannard e Carthy. Un altro gruppo compatto.

13.18 Vantaggio 5” per il Commando Trio.

13.16 L’italiano del Team Astana Qazaqstan si stacca di pochi metri dal gruppo. Con lui ci sono Robert Stannard (Alpecin-Deceuninck) e Hugh Carthy (EF Education-EasyPost).

13.14 E Vincenzo Nibali scatta subito!

13.13 Al via ufficialmente la quattordicesima tappa della Vuelta a España 2022!

13.10 Ci sono ancora 146 corridori in gara. Nessuna dimissioni prima della partenza di oggi.

13.07 Inizia la fase di trasferimento.

13.03 Pochi minuti e poi i corridori iniziano il percorso di trasferimento.

13.00 Questi i primi dieci in classifica davanti alla fazione di oggi:

Rnk Prima ▼ ▲ autista squadra volta
1 1

EVENEPOEL Remco BEL

Quick Step Alpha Vinyl Team 48:11:10
2 2

ROGLIČ Primož SLO

Jumbo Visma 2:41
3 3

MAS Enric ESP

Squadra Movistar 3:03
4 4

RODRIGUEZ Carlos ESP

INEOS Granatieri 4:06
5 5

AYUSO Juan ESP

Emirati Arabi Uniti 4:53
6 6

KELDERMAN Wilco NED

BORA – hansgrohe 6:28
7 7

LOPEZ Miguel Angel COL

Squadra Astana Qazaqstan 6:56

ALMEIDA João POR

Emirati Arabi Uniti 7:18
9 9

POLANC Jan SLO

Emirati Arabi Uniti 8:00 di mattina
10 10

GEOGHEGAN HART Tao GBR

INEOS Granatieri 8:05

12.57 In attesa della discesa di oggi, vi ricordiamo che la tappa di ieri è stata vinta da Mads Pedersen. Il danese Trek-Segafredo ha vinto lo sprint davanti al francese Bryan Coquard e al tedesco Pascal Ackermann.

12.53 L’attesa è tutta finita per la salita più dura dove sarà fissato il traguardo finale, con salite brutali nella Sierra de La Pandera, 8,5 chilometri al 7,6% e tratti che superano anche il 13%. Insomma, non ci annoieremo nemmeno oggi, con particolare attenzione alle scelte strategiche che oggi farà Remco Evenepoel, leader della classifica generale.

12:49 Un arrivo in salita caratterizza il test di oggi, che porterà i corridori a percorrere 160,3 chilometri da Montoro alla Sierra de la Pandera; Con ogni probabilità, vista la pista pianeggiante, i primi 90km partiranno ad alta velocità per capire come si comporteranno i singoli team.

12:45 Ciao a tutti gli amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE scritta della quattordicesima tappa della Vuelta a España 2022!

amici e conoscenti di OA sportAppassionati di ciclismo, buongiorno a tutti e benvenuti Testo in DIRETTA dal vivo di Vuelta a Espana 2022! Ci avviciniamo al termine della seconda settimana della Iberian Stage Race: è in programma oggi quattordicesima frazione.

Un traguardo in salita caratterizzerà la prova di oggi, che guiderà i piloti 160,3 chilometri Bruciare Montoro a Sierra de la Pandara; Con ogni probabilità, vista la pista pianeggiante, i primi 90km partiranno ad alta velocità per capire come si comporteranno i singoli team.

L’attesa è finita per la salita più dura, dove il traguardo finale sarà segnato da salite brutali Sierra de la Pandara, 8,5 chilometri con il 7,6% e percorsi che superano anche il 13%. Insomma, non ci annoieremo nemmeno oggi, prestando particolare attenzione alle scelte strategiche che si fanno oggi Remco Evenepoelcapoclassifica.

Vuelta a España 2022 oggi, quattordicesima tappa: percorso, altitudine, favoriti, TV. Arrivo in salita, tutto contro Evenepoel

Grazie al nostro Testo in DIRETTA dal vivo Puoi seguire la frazione di oggi del pieno vuelta con aggiornamenti costanti in tempo reale da ore 12:45, per non perdere davvero nulla. A dopo, non mancare!

Foto: La Presse

Leave a Comment