close
close

Aerei, a bordo del volo Milano-New York solo con la business class di Corriere.it

Aerei, a bordo del volo per New York, che dispone solo di Business Class: WiFi ultraveloce e 10 minuti per il
All’interno dell’Airbus A321neo di La Compagnie (Foto di Leonard Berberi / Corriere)

Cinque minuti per il check-in, dieci per l’imbarco, otto ore di volo tra l’Italia e gli USA in cuccetta insieme ad altri 73 passeggeri, connessione internet velocissima e una tariffa addirittura del 60% inferiore rispetto alla concorrenza. Ma avere tutto questo su qualcosa richiede moderazione: ed ecco l’aereo, l’Airbus A321neo a corridoio singolo – di quelli che si vedono sfoggiare livrea easyJet e Wizz Air sulle rotte nazionali ed europee – niente da vedere Ai giganti di Emirates (l’Airbus A380) il catering non è il massimo, l’intrattenimento a bordo è più che adeguato.

Il confronto tra Emirates A321neo e A380: entrambi volano a New York (Foto Berberi/Corriere)
Il confronto tra Emirates A321neo e A380: entrambi volano a New York (Foto Berberi/Corriere)

I percorsi

E almeno il motto smart business. Business, perché l’aereo ha solo la business class, e la compagnia aerea – la francese La Compagnie – ha una rete molto semplice: vola da Parigi, Milano Malpensa e Nizza a Newark, uno degli aeroporti di riferimento di New York. La compagnia ha volato ad aprile tra Milano e la Grande Mela. Maggio, primo mese consolidato, secondo le stime fornite Corriere di Airline Data Inc ha avuto poco più di mille passeggeri, voli a riempimento parziale (in entrambe le direzioni) e ricavi per oltre 1,4 milioni di euro.

Gli schermi (Foto Berberi / Corriere)
Gli schermi (Foto Berberi / Corriere)

La competizione

E tutto questo in un contesto in cui altre sei compagnie aeree operano sulla stessa rotta: Ita Airways, Emirates, Neos, la US Delta Air Lines, United Airlines e American Airlines. In breve: un’arena molto difficile in cui competere e la strada verso l’alto per i nuovi vettori come quello francese. Nella seconda metà di quest’anno – si legge nelle banche dati – analizziamo solo le sedi aziendali. La compagnia vende oltre 21.400 posti tra Malpensa e Newark, seconda solo a quasi 28.000 di Emirates (che vola su JFK) e più di 17.000 di Delta, circa 16.000 di United, 13.000 di American e poco meno di 7.400 di Ita.

La cabina di pilotaggio (Foto Berberi / Corriere)
La cabina di pilotaggio (Foto Berberi / Corriere)

Il check-in

Ma come si fa a volare su un aereo solo business? A metà agosto il volo B0 300 Malpensa-Newark aveva 65 passeggeri (su 74). L’imbarco dura solo dieci minuti – dopo aver superato i varchi di sicurezza della Priority Line – dopo un rapido passaggio ai banchi check-in e nella lounge (accesso incluso nel biglietto) contro i 40-50 minuti dei voli convenzionali con centinaia di passeggeri distribuiti in Prima Classe (se presente), Business, Premium Economy (se presente), Economy.

Il Set di Cortesia (Foto Berberi / Corriere)
Il Set di Cortesia (Foto Berberi / Corriere)

L’aereo

A bordo le sedute che diventano letti sono distribuite a coppie e separate da un unico corridoio centrale. L’Airbus A321neo, evoluzione del classico A321 con motori di nuova generazione, riesce a coprire una distanza così lunga – 6.450 chilometri – perché trasporta meno passeggeri, quindi pesa meno e consuma meno carburante. Ciò consente anche di contenere i costi dei biglietti. Gli altri velivoli che coprono la rotta sono a doppio corridoio (Airbus A330, Boeing 777 o 787) o anche a due piani e quadrimotore (Airbus A380). L’A321neo è lungo 44,5 metri, ha un’apertura alare di 35,8 metri e può – se i sedili sono tutti economy – trasportare fino a 244 passeggeri. Come accennato, La Compagnie ha un totale di 76 posti business, due dei quali solitamente utilizzati per i restanti assistenti di volo.

Cibo a bordo (Foto Berberi / Corriere)
Cibo a bordo (Foto Berberi / Corriere)

pasti

La Compagnie offre un pasto leggero con scelte limitate, ma anche un pasto d’autore. L’antipasto, ad esempio, è composto da baccalà, zucchine e pistacchi dello chef Lorenzo Cogo. Si passa subito al piatto principale, con scelta di ravioli al rag o gallinella con spinaci, poi una scelta di formaggi italiani. Per dessert c’è la Cheesecake ai frutti rossi. C’è una carta dei vini – bianchi e rossi – e lo champagne non manca. Poche ore dopo, sarà prevista la merenda tra il panino del mese e una selezione di dolci.

I sedili dell'A321neo de La Compagnie (Foto Berberi / Corriere)
I sedili dell’A321neo de La Compagnie (Foto Berberi / Corriere)

I sedili

Lo spazio a disposizione delle poltrone è più che soddisfacente, anche se si trasformano in letti premendo un pulsante. Forse un po’ stretto, a livello dei piedi, per chi è alto più di 1,80 m. Ma questo è un punto critico che può essere riscontrato anche con altre compagnie aeree. Le opzioni sono quelle base: una luce personale, un appendiabiti accanto allo schermo di intrattenimento a bordo, uno scomparto in basso per riporre le scarpe, un angolo dove riporre il cellulare per caricarlo tramite USB. Ogni cliente riceve inoltre un kit di cortesia con creme all’interno, uno spazzolino e dentifricio, una mascherina per dormire e calzini antiscivolo, una borsa per le scarpe (sebbene manchi il pettine, segnalano alcuni viaggiatori).

La tela dei film (Foto Berberi / Corriere)
La tela dei film (Foto Berberi / Corriere)

Il cinema

Intrattenimento in volo su un monitor touchscreen da 15,6″ o controllabile con un telecomando accanto al sedile. Include film, musica, una lista dei pasti, dati in tempo reale su dove si trova l’aereo e quanto velocemente sta procedendo. C’è spazio anche per un po’ di meditazione e per distrarre i più piccoli. L’offerta multimediale non è eccessiva (acquisto dei diritti dei film, operazione che può richiedere centinaia di migliaia di dollari a film): sono 55 i film (non tutti recentissimi) e altri sei, tra gli altri.

I disegni alle finestre (Foto Berberi / Corriere)
I disegni alle finestre (Foto Berberi / Corriere)

connettività

Ma la vera chicca è la connessione a Internet. A undicimila metri sul livello del mare, in mezzo all’Atlantico, il segnale Wi-Fi non è solo gratuito e illimitato, ma anche così veloce che, se vuoi, puoi scaricare film e giochi in pochi istanti. Il nostro test – effettuato con apposita app – mostra 59,2 megabit al secondo in download (la velocità di ricezione dei pacchetti di dati) e 0,49 in upload (ovvero l’invio del materiale). Accedendo al portale La Compagnie, puoi guardare la TV in diretta (un canale di notizie solo in francese) o sfogliare giornali e riviste internazionali (Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport incluso).

Un momento di video sicurezza (Foto Berberi/Corriere)
Un momento di video sicurezza (Foto Berberi/Corriere)

I video sulla sicurezza

Una menzione a parte merita il video sulla sicurezza, ovvero il materiale informativo sulle norme di sicurezza e su come comportarsi in caso di emergenza a bordo. Uno dei problemi di questi film di solito è che sono molto belli da guardare – a volte utilizzando attori premiati ai festival cinematografici – a volte spettacolari, ma spesso difficili da capire. Nel caso de La Compagnie le informazioni vengono veicolate in modo chiaro, ricorrendo a due protagonisti che praticano yoga e sono determinati ad allacciarsi le cinture, usare la maschera di ossigeno e comunicare che la sigaretta elettronica è vietata.

Manhattan vista atterrare a Newark (Foto Berberi/Corriere)
Manhattan vista atterrare a Newark (Foto Berberi/Corriere)

L’investimento

Il modello La Compagnie funzionerà? dire presto. I prossimi mesi saranno complicati – per tutti – perché in inverno il traffico aereo registra i ricavi più bassi e le perdite maggiori. Il CEO Christian Vernet ha recentemente spiegato Corriereche intendono aumentare la flotta nei prossimi mesi (rispetto ai due attuali aerei) e che sarebbe perfetto per loro volare all’aeroporto cittadino di Linate, dove però non possono esserci collegamenti intercontinentali. Milano e New York erano già collegate fino al 2007 con un Eurofly Airbus A319 con aeromobile a corridoio singolo e 48 posti (tutti business). L’aereo era decollato dalla stessa Linate, ma a livello economico non aveva portato molto profitto.

La A321 parcheggiata all'aeroporto di Newark (Foto Berberi/Corriere)
La A321 parcheggiata all’aeroporto di Newark (Foto Berberi/Corriere)

Prezzi

La compagnia aerea francese punta principalmente su clienti americani disposti a trasferirsi e pagare di più rispetto a quella italiana. E questo è confermato dal fatto che In media, i prezzi per chi vola dagli Stati Uniti sono più alti di quelli che volano dall’Italia: tra settembre e ottobre si aggirano sui 2.000 euro (andata e ritorno, tasse incluse) sulla rotta Malpensa-Newark contro i 3.500 di Emirates oi 5.000 di United. Chi però acquista un volo per gli USA – sulla rotta Newark-Malpensa – paga a La Compagnie almeno 3.000 euro nello stesso periodo.

Iscriviti alla newsletter “What it Takes” di Federico Fubini. Dati forti, fatti e opinioni: le sfide della settimana per le imprese e i mercati in un mondo instabile. Nella tua casella di posta ogni lunedì.

E non dimenticare la newsletter The Economy Opinions”

e “L’Economia Ore 18”.

Leave a Comment