close
close

come fermare Messi, Mbappé e Neymar. La strategia di Allegri

TORINO – Due giorni, appena due giorni prima del debutto di juventino nel gruppo di Champions League. La partita è una delle più difficili, ancor più della già complicata trasferta di Firenze, chiusa dalla Juve con un pareggio che ha lasciato molti dubbi. In più c’è l’altrettanto banale e ineludibile certezza che questa squadra non potrà che migliorare. Davanti ai bianconeri, la solita corazzata protagonista con Kylian MbappéLeone messi e neymar In prima fila. Tre testimoni della velocità ai massimi livelli, contro la quale la Juventus serve in maniera molto diversa da quella che, al cospetto della Fiorentina, non ha entusiasmato molto a livello di gioco e anche a livello fisico. Piano piano i bianconeri, a ritmo tutt’altro che reattivo. E la reattività contro i francesi sarà un elemento estremamente necessario, su palle vaganti e non solo. Anche nei duelli ovviamente, magari sull’esempio della Roma allo stadio, dove probabilmente in questa stagione si è ammirata la versione migliore della Juve. Martedì è la partita più complessa e la tecnica dei campioni del PSG può fare la differenza come accadrebbe a chiunque contro Messi, Neymar e Mbappé. Il compito dei bianconeri è quello di dare il minor spazio possibile ai tre attaccanti d’eccezione del portiere Parigi St Germainforse ha approfittato di quello che i campioni di Francia potevano permettersi avendo in Marco un centrocampo molto dedito alla fase di costruzione Verratti e Vitina che dovrebbe riprendersi in tempo per la sfida.

Da Rabiot a Vlahovic
Ultimo in campo: molto probabilmente Massimiliano Allegro Puoi fare affidamento su Adrian coniglioche stamattina si stava allenando in gruppo, oltre al ritorno di Dusan Vlahovic, fresco di banca a Firenze. Il serbo ha giocato molto in queste prime giornate di campionato e sarà sicuramente molto motivato considerando che gli sarebbe piaciuto esserci contro la Fiorentina per rispondere ai fischi già ricevuti lo scorso anno. DV9 ha già esordito in Champions League, ma questa è la prima Champions League in cui ha l’opportunità di essere protagonista e contro un avversario di punta fin dall’inizio. Gioca contro di loro PsgMessi, Neymar, Mbappé: è l’essenza della Champions League e Vlahovic è molto pronto.

Un'altra Juve a Parigi: Super Vlahovic davanti

Guarda il video

Un’altra Juve a Parigi: Super Vlahovic davanti

Iscriviti al Campionato Fantasy Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Leave a Comment