close
close

Conto alla rovescia per la prova generale

Nove punti sono bastati a Porta Santo Spirito per vincere la prova generale della 142a Giostra del Saracino. Prima un 5 Nicolò Pineschi, con il quale ha promesso la vittoria, poi un 4 dal fratello Elia. Ottimi tiri su cui l’avversario non poteva farci niente. cancello del foro ha risposto nella prima carriera con il 4 di Roberto Gabelli e nella seconda con il 2 di Niccolò Scarpini.
Porta Crucifera si è rivelato insidioso con il 5 di Paffetti, ma poi è uscito dal gioco con il 2 di Bennati. Infine Porta Sant’Andrea: Inizia con un 2 di Bruni e finisce con un 4 di Tavanti.
Il piatto d’argento in gioco in questa prova generale dedicata alla memoria di Faliero Papini va dunque ai Bastioni, la sede gialloblù. E stasera ci sarà una festa.

La cronaca della serata

23:13

Il quartiere di Porta Santo Spirito vince la prova generale.

23:12

Sant’Andrea segna 4 punti, esce di scena con il punteggio di 6.

23:11

Il cavallo biancoverde sembra aver perso così tanto quattro punti. Se l’Herald conferma, il torneo si conclude senza playoff e senza grosse sorprese.

23:09

Ultima carriera della serata, quella di Porta Sant’Andrea schierata da Leonardo Tavanti.

23:06

L’araldo conferma, il cavaliere ha segnato solo 2. Colcitrone chiude il torneo con 7 punti

23:04

Porta Crucifera conta Andrea Bennati. Una carriera frenetica che ha cercato il cinque ma ha colpito in profondità. E i gemiti delusi dei capi distrettuali non danno speranza.

23:01

N.4, solo 2 per l’esordio di Scarpini. Porta del Foro è ufficialmente fuori dai giochi.

22:59

Porta del Foro con il fiato sospeso: Scarpini è stato accolto da un applauso. Ci ha provato in mezzo ma il tiro sembra aver colpito più in alto, forse un 4 verticale.

22.55

Adesso tocca alla Porta del Foro. I giallorossi sono ora difesi da Niccolò Scarpini su Lola. Questo è il nuovo arrivato in questa edizione di Dress Rehearsal. Il pubblico della Porta del Foro lo incoraggia e gli trasmette tutto il suo calore.

22:53

Secondo turno in carriera, Porta Santo Spirito arruola Elia Pineschi. Una carriera veloce, un impatto potente e un 4 (ma si attende la conferma dell’Herald) che potrebbero chiudere la Giostra.

22:48

Uno sforzo inutile per Bruni, andato in pensione all’età di 2 anni.

Bruni-carriera-2

22:46

Porta Sant’Andrea passa per ultima, schierando Matteo Bruni contro Bianca. Ha anche provato a colpire nel mezzo.

22:43

L’Araldo conferma: 5 punti per il quartiere di Porta Crucifera.

22:41

La gioia esplode nei quarti: il tiro di Paffetti sembra aver colpito il centro.

22:40

Tocca a Porta Crucifera: Niccolò Paffetti in rosa difenderà i colori rossoverde.

22:37

L’Herald conferma: 4 punti.

22:36

Il tiro di Gabelli sembra abbastanza chiaro: il giavellotto colpisce la linea a destra del centro, sembra un 4.

Immagine di WhatsApp 2022-09-02 alle 22.38.26-2

22:33

La risposta da cancello del foro è affidato a Roberto Gabelli, che vuole raggiungere la fontana sull’Oliver.

22:32

L’Araldo conferma: spirito Santo parte alle 5 e la giostra sale subito.

22:29

La carriera è andata veloce (ma la conferma arriva solo dai cronometristi) e il tiro ha cercato il centro. Se non l’ha trovato è molto vicino e gli Gialloblu stanno già cantando di gioia.

22:28

Cominciano le danze: I primi passi arrivano da Porta Santo Spirito. Niccolò Pineschi scende alla fontana con i suoi Toni. Il pubblico applaude.

22:25

Sale la febbre della giostra: le comparse danno il via ai cori. Porta Crucifera ci crede e la canta ad alta voce.

22:21

È la prova generale.

22:00, 15:00

In piedi, mani che battono a ritmo e voce che canta il più bel coro per gli amanti di Arezzo: l’inno della città. “Galoppo, galoppo mio bel cavaliere, tu sei la speranza del nostro vicinato”.

22:15

Uno dei momenti che gli aretini hanno sentito di più: leggere la sfida di Buratto. Il silenzio cala sulla piazza, la voce dell’araldo risuona in ogni angolo. Allora le voci si levarono dalla piazza: “Ora niente più parole, voglio vendetta: al campo! alla battaglia! alle armi! alle armi!”

22:13

Caloroso benvenuto dal posto per l’insegnante di campo Fabio Butali e per il suo vice Gabriele Veneri.

Poi è la volta dei capitani, accompagnati dai cavalieri della famiglia.

22.07

In campo arriva il trofeo: la targa d’argento. Il pubblico rende omaggio alzandosi in piedi. L’Araldo ricorda di aver dedicato questa prova a Faliero Papini, e la piazza si scioglie tra gli applausi.

Immagine di WhatsApp 2022-09-02 il 22/10/23-2

22 in punto

Entrano i Cavalieri: per il Colombia Elia Pineschi su Alex e il fratello Niccolò su Toni.
cancello del foro lancia Niccolò Scarpini contro il tamburo, contro Lola e Roberto Gabelli contro Oliver.
Porta Crucifera risponde alla sfida con Niccolò Paffetti su Rosa e Andrea Bennati con Toro Seduto.
Infine Porta Sant’Andrea con Leonardo Tavanti su Sibilla e Matteo Bruni su Bianca.

Immagine di WhatsApp 2022-09-02 alle 21.58.59-2

21:53

Applausi, fischi, ruggiti: la gente della Giostra si fa sentire e quando entra il quartiere del cuore, i seguaci si scatenano.

21:50

E ora è il turno dei quarti: secondo l’ordine stabilito nelle carriere vincenti, Porta Santo Spirito è il primo a scendere in classifica. Seguiranno Porta del Foro, Porta Crucifera e Porta Sant’Andrea.

21:45

Gli sbandieratori concludono il loro spettacolo tra gli applausi della popolazione della Giostra. E ora continuiamo con i Musici. La tradizionale chiamata di saluto li ha annunciati.

21:39

Pioggia di applausi per la partita in solitario di uno degli sbandieratori: con due bandiere al vento, ha suscitato emozioni.

21.38

La piazza trema al ritmo dei tamburi degli sbandieratori: uno dei momenti più attesi è lo spettacolo di bandiere, colori, note musicali e ritmi offerti da queste eccellenze aretine.

21, 37

L’ora dei rettori suona prima: entrano per primi Ezio Gori da Porta Santo Spirito, Roberto Felici da Porta del Foro, Francesco Nocentini da Porta Crucifera e Maurizio Carboni da Sant’Andrea.

21:35

Inserisci le donne e le prime apparizioni. L’atmosfera si riscalda.

La prova di questa sera si svolgerà in memoria di Falero Papini, il rettore più vittorioso e spina dorsale del quartiere di Porta Sant’Andrea. Il Sindaco di Arezzo consegna la Targa d’Argento, il trofeo della Prova Generale, alla contrada vincitrice. Per l’occasione si rinnova anche la collaborazione con l’Associazione Macellai Aretini, che proporrà la tradizionale porchetta. La Confraternita dei Laici renderà omaggio ai due Giostrieri che prevarranno nella sfida con due magnum di vini della Confraternita.

21:30

Alle 21:30 in punto, le trombe suonarono in silenzio. I suoi registri annunciano l’arrivo dell’Herald. E la piazza si trasforma in un primo, forte applauso.

21:15

È la notte dei riservisti, il locale si riempie e piano piano si scalda. Speranze e commenti si rincorrono: anche quelli sui test della settimana.

L’ordine professionale

Ad aprire il locale, come accadrà domenica, sarà porta dello Spirito Santo che classifica i fratelli Pineschi: Elia su Alex e Niccolò su Toni.

cancello del foro punta invece su un esordiente: Niccolò Scarpini su Lola, affiancato dal più esperto Roberto Gabelli su Oliver.

Porta Crucifera conferma Niccolò Pafetti su Rosa e Andrea Bennati su Toro Seduto.

Porta Sant’Andrea cercherà di affermarsi con Leonardo Tavanti su Sibilla e Matteo Bruni su Bianca.

.

Leave a Comment