close
close

Cosa fare a Verona e provincia nel weekend dal 2 al 4 settembre 2022

Un nuovo weekend ricco di eventi interessanti nel veronese. Di seguito le iniziative da non perdere dal 2 al 4 settembre 2022.

L’EVENTO TOP

Libreria antiquaria Verona

Dopo la pausa estiva, continua uno dei momenti più attesi da veronesi e turisti nel quartiere più caratteristico della città di Verona: domenica 4 settembre dalle 8 alle 18 Verona Antiquaria, l’appuntamento con il mercatino di antiquariato, collezionismo, modernariato e Vintage ▾. Un’occasione imperdibile per riscoprire tesori nascosti e pensare a regali originali per momenti indimenticabili.

EVENTI

Weekend del Gusto a Valeggio sul Mincio

Un weekend dedicato all’enogastronomia d’eccellenza. L’associazione Pro Loco Valeggio e l’associazione Percorsi Valeggio, in collaborazione con il Comune di Valeggio sul Mincio, organizzano anche quest’anno l’evento “Weekend del Gusto”, che si svolgerà sabato 3 e domenica 4 settembre 2022 nel centro storico di Valeggio sul Mincio: una manifestazione per promuovere le produzioni enogastronomiche, enogastronomiche, culturali e turistiche tipiche agro-artigianali.

Sagra del tartufo nero

La 13a “Sagra del Tartufo Nero” che si svolgerà da venerdì 2 a lunedì 5 settembre a Caprino Veronese, con i suoi profumi e sapori inconfondibili, circondati da musica e giochi, è un gradito ritorno per tutti gli amanti dei sapori e dei sapori tipici del Baldo.

gioca a Verona

Alla terza edizione del Festival delle Mura, che si tiene nei rioni di San Zeno, Veronetta e Torricelle nel contesto delle Mura Magistrali, Patrimonio dell’UNESCO, torna Verona Play, l’evento interamente dedicato ai giochi che animano il Bastione di sarà San Bernardino sabato 3 e domenica 4 settembre.

Nuova fiera del miele

A Molina, domenica 4 settembre, si svolgerà la tradizionale “Sagra del miele nuovo e dei prodotti locali”.

A Garda “La migliore esperienza di birra e street food”

Sul lungolago di Regina Adelaide a Garda, dal 2 al 4 settembre, un appuntamento imperdibile per tutti i buongustai con “The best beer and street food experience”. Ristorazione all’aperto su quattro ruote con la migliore birra artigianale e street food gourmet.

Sagra siciliana a Pescantina

Dal 2 al 4 settembre è in programma a Pescantina l’imperdibile “Festa Siciliana”. L’evento si svolgerà in Piazza degli Alpini con ingresso gratuito. L’evento nasce per far rivivere i colori, i suoni ei profumi della Sicilia con i prodotti tipici locali. Ai prodotti enogastronomici viene dato molto spazio e si possono degustare le prelibatezze della Sicilia.

Sagra di Grezzana

Torna la Sagra di Grezzana, da giovedì 1 a lunedì 5 settembre. Tanta buona musica, buon cibo e mille modi per divertirsi e stare in compagnia di buoni amici.

Sagra del riso al naso

Fino all’11 settembre si svolge a Nogara la tradizionale “Sagra del riso al naso”, giunta alla 36° edizione. L’evento si svolge nella sala delle feste dell’ex campo sportivo della Sterzigasse.

Il rosso incontra il rosso

Domenica 4 settembre torna a Verona l’evento “La Rossa incontra il Rosso”, l’esclusivo raduno Ferrari.

Mercato della Terra Slow Food

La prima domenica di settembre torna a Sommacampagna il Mercato della Terra Slow Food, popolare connubio tra cibo buono, pulito e giusto e buona lettura. Saranno presenti in Piazza della Repubblica una trentina di piccoli produttori alimentari e artigiani veronesi e delle province limitrofe, selezionati da Slow Food Garda Veronese.

MUSICA

Musica classica nell’incantevole Giardino Giusti

La musica classica suona nel Giardino Giusti. Dal 3 settembre un ciclo di concerti ad ingresso gratuito, tutti i sabati del mese alle 18 fino al 1 ottobre 2022. Si inizia il 3 settembre con le musiche di Stravinsky e Rachmaninoff.

Arena del Festival dell’Opera di Verona

GUIDE

TEATRO

Iliade

Dal 1 settembre il Teatro Romano di Verona ospiterà lo spettacolo di Omero “Iliade” in una nuova versione di Alessandro Baricco, con repliche il 2 e 3 settembre, con Natalino Balasso e la regia di Alberto Rizzi.

Teatro nei cortili

Dal 1 luglio al 7 settembre 2022 la rivista storica “Theater in den Höfen” metterà in scena una ventina di compagnie che si alterneranno in tre luoghi: il tradizionale Monastero di Sant’Eufemia, il Monastero di Santa Maria in Organo e il Cortile Montanari. Vengono presentati un totale di 23 spettacoli diversi, dalla commedia alla prosa in musica, dal drammatico al fumetto.

CINEMA

Tra le novità in uscita nelle sale veronesi segnaliamo:

  • treno espresso – “Cinque assassini si ritrovano a bordo dello stesso treno. In questo modo scopriranno che le loro missioni hanno qualcosa in comune». Regia di David Leitch.
  • Brian e Carlo – “Gli inverni nel Galles del Nord possono essere molto lunghi e grigi. Brian, che vive in una casa di campagna e non sa più cosa inventare per passare il tempo, ne paga il prezzo. Dopo vari progetti decide di costruire un robot, con la testa di manichino e il corpo di lavatrice». Direttore: Jim Archer.

MOSTRE

Caroto e le arti tra Mantegna e Veronese

Dal 13 maggio al 2 ottobre 2022 la grande mostra su Giovan Francesco Caroto (1480 circa – 1555) è allestita nelle sale monumentali del Palazzo della Gran Guardia a Verona. È la prima mostra interamente dedicata all’artista, con oltre 100 opere provenienti da alcune delle più prestigiose collezioni italiane e internazionali, che mostrano l’evoluzione del grande pittore dai suoi esordi al ruolo riconosciuto di artista.

Il Festival fotografico “Border” a Verona

Fotografie di autori nazionali e internazionali che approfondiscono il tema della contraffazione e della sua manipolazione fotografica in tutte le sue forme. Dal 1° al 26 settembre 2022 torna a Verona il festival di fotografia diffusa “Border”, un percorso espositivo che si sviluppa tra il Bastione delle Maddalene e varie località del rione Veronetta per raggiungere il Lazzaretto dove saranno esposti artisti emergenti.

Le Arche Scaligere di Verona: ingresso a solo 1 euro

È aperto al pubblico il recinto delle Arche Scaligere nella Chiesa di Santa Maria Antica a Verona: dal 1 giugno al 30 settembre 2022 è possibile visitare le tombe degli Scaligeri grazie alla preziosa collaborazione dei volontari di Legambiente.

Mostra fotografica “Incantevole silenzio – La natura del Veneto”

La mostra si svolgerà a Garda dal 3 al 28 settembre 2022 nella bellissima Galleria FIAF di Palazzo Piccini Carlotti. Si tratta di una selezione di fotografie presenti nel volume che dà il titolo alla mostra pubblicata nel 2021 e parla della natura in Veneto.

Verona attraverso le fotografie di Gabriele Basilico e Alessandra Chemollo

La mostra fotografica “Luoghi Comuni. Cantieri e siti monumentali della Verona storica e industriale a Gabriele Basilico e Alessandra Chemollo. “Un viaggio senza precedenti attraverso tre luoghi che raccontano la storia culturale, politica e produttiva della città di Verona.

Il mondo di Banksy

Il viaggio di Banksy verso le stazioni ferroviarie d’Italia farà tappa a Verona fino al 30 ottobre 2022 con la mostra “The World of Banksy – The Immersive Experience”. Prossima fermata: stazione di Porta Nuova. “The World of Banksy – The Immersive Experience” presenta l’artista inglese sotto una nuova luce, grazie a un’installazione composta da oltre cento opere dello street artist più famoso al mondo, sarà possibile conoscere il personaggio in nella sua interezza attraverso un’esperienza immersiva.

A Malcesine la mostra Athos Faccincani

Da sabato 20 agosto all’11 settembre 2022, presso il Palazzo dei Capitani nell’incantevole e luminosa Malcesine, città d’arte nota per le sue bellezze artistiche e architettoniche nonché perla del Lago di Garda, sarà possibile visitare la personale mostra del pittore Athos Faccincani.

I colori trovati. Il restauro degli affreschi di Palazzo Miniscalchi

A Verona, presso la Fondazione Museo Miniscalchi-Erizzo, la mostra “Colori ritrovati. Il restauro degli affreschi di Palazzo Miniscalchi”. La mostra, in programma dal 14 aprile all’11 settembre 2022, offre un’affascinante panoramica delle origini e della storia familiare della nobile famiglia Miniscalchi-Erizzo, dal loro arrivo a Verona al rapido avanzamento sociale segnato dalla costruzione del Palazzo Miniscalchi di cui sono testimoni e pubblicamente celebrato e la facciata idiosincratica adornata con intricati affreschi.

A Verona, il Museo Archeologico Nazionale

Il Museo Archeologico Nazionale di Verona ha inaugurato una sezione dedicata alla Preistoria e Protostoria, dal Paleolitico all’età del Bronzo, 200.000 anni di storia del territorio veronese. Il museo è aperto al pubblico venerdì, sabato e domenica dalle 10:00 alle 18:00. 200.000 anni di storia conservati nel nuovo Museo Archeologico Nazionale di Verona, che espone, tra gli altri tesori, la cacciata dello “Sciamano”, forse la figura umana più antica del mondo.

“Passioni e Visioni” alla Galleria d’Arte Moderna di Verona

La storia della nascita della Galleria d’Arte Moderna Achille Forti è raccontata in un nuovo programma espositivo con oltre 150 opere. Così la passione per l’arte e la lungimiranza di Ugo Zannoni, Achille Forti, Licisco Magagnato e Giorgio Cortenova, quattro personaggi fondamentali per GAM e la sua identità, vengono presentati al pubblico in una speciale mostra a cura di Francesca Rossi Patrizia Nuzzo.

Pioli d’arte a Villa Venier

Terza edizione di “Germogli d’Arte”, il festival estivo che arricchisce gli artisti residenti a Sommacampagna e ospita le loro opere dal 15 luglio al 4 settembre 2022 nelle sale al piano terra della bellissima Villa Venier. Gli artisti, selezionati in base a un pubblico, si alternano ogni dieci giorni nei saloni della settecentesca villa patrizia, cuore pulsante dell’offerta culturale di Sommacampagna e sono messi a disposizione gratuitamente dal Comune.

Vasi antichi nel Museo Archeologico

Il fascino del Bucchero etrusco esposto nel Museo Archeologico del Teatro Romano. Aperta al pubblico, nella sala delle mostre temporanee, la nuova mostra sui “Vasi Antichi”, a cura di Margherita Bolla, con un focus particolare sulla ceramica etrusca. Una sezione aperta fino al 2 ottobre 2022, che presenta alcuni dei pezzi più imponenti della collezione di ceramiche preromane, circa ottanta vasi dal VII al IV secolo a.C. aC, che fanno parte della ricca collezione del Museo Museo Archeologico, normalmente non visitabile.

.

Leave a Comment