close
close

Cremonese-Sassuolo 0-0: equilibrato con poca emozione

Il meglio è stato sprecato da Maxime Lopez e Kyriakopoulos. Terzo pareggio consecutivo per gli emiliani dopo Spezia e Milan

Dal nostro inviato Matteo Pierelli

Osservata dal tifoso di Doc Gianluca Vialli, la Cremonese segna il primo punto da quando è tornata in Serie A dopo 26 anni di assenza, ma lo 0-0 contro il Sassuolo lascia loro l’amaro in bocca. Sia perché un punto in cinque partite e con l’Atalanta all’orizzonte è un po’, sia perché hai fatto giocosamente un passo indietro. Tuttavia, la squadra rossonera è stata completamente riorganizzata e il tempo per trovare le meccaniche giuste è inevitabilmente necessario. Il Sassuolo (3° pareggio consecutivo dopo Spezia e Milan) con un’offensiva quasi piena sbaglia invece alcune occasioni colossali con Maxime Lopez a fine primo tempo e Kyriakopoulos ad inizio ripresa e si accontenta del 3° pareggio consecutivo . La classifica dei neroverdi è buona e potrebbe essere anche migliore se Berardi e i suoi compari non fossero stati colpiti dalla sfortuna.

il tasto

Nessuna grande sorpresa nell’XI di partenza. Confermata la Cremonese con Escalante a centrocampo e Zanimacchia dietro le punte. A Sassuolo esordisce il neo acquisto Lauriente sulla destra in un tridente dal primo minuto, composto anche da Pinamonti e Kyriakopoulos. La Cremonese parte meglio con Zanimacchia che fa da trequartista, cercando di inventare dietro al binomio Dessers-Okereke. La squadra di Alvini spinge forte anche sulla sinistra, Valeri fa venire il mal di testa a Toljan con un cross dal basso: Ghiglione sfiora il gol della vittoria su uno di loro poco dopo l’inizio. Ma è Zanimacchia ad essere più impegnato grazie ad alcune giocate di qualità come quella al 15′ di appena mandato in panchina da Dessers. Al 34′ viene escluso un gol in fuorigioco, confermato dal Var. Ma l’occasione più pericolosa del primo tempo è stata il Sassuolo al 43′: Pinamonti ha regalato a Maxime Lopez un gran pallone, che in mezzo all’area di rigore, solo davanti a Radu, ha sprecato malamente calciando debolmente. Pochi minuti prima un gran tiro di Kyriakopoulos e il buon Radu, non a caso.

velocità scesa

Nella ripresa, in apertura, altra grande occasione per la squadra di Dionisi, ma Kyriakopoulos calcia male di destro (non di piede) vicino a Radu. Per la cremonese Dessers ha provato una grande rimonta ma il suo sinistro è finito fuori rete. I cambi non hanno portato molto da nessuna parte ei ritmi nel finale, anche a causa del caldo, sono crollati drasticamente. Il Sassuolo ha qualche occasione in più con Lauriente e Pinamonti ma Radu tiene gli occhi aperti. Quindi alla fine il sorteggio è andato bene e si è aspettato tempi migliori.

.

Leave a Comment