close
close

da 17.600 euro al mq del Quadrilatero a 15.150 di Brera. Boom delle vendite con le concessioni – Corriere.it

fuori Gino Pagliuca

Nella prima metà dell’anno + 10% delle vendite. grazie alle agevolazioni fiscali. I barboni che decidono di vivere in Italia pagano una cedola di 100.000 euro all’anno. Cercano grandi case ai piani alti. Il prezzo medio nel Quadrilatero della Moda: 13.550 euro al mq

Viste le proporzioni appropriate, lo spirito del convenience shopper nel discount lo è. stranieri che li comprano residenze di lusso nel mezzo di Milano sono ovviamente non solo ricchissimi, ma molto spesso top manager che sono già di casa nei grandi centri finanziari o paradisi fiscali d’Europa e sono abituati a fare i conti con prezzi intermedi 30-40mila euro al metro in città come Londra, Parigi, Monte Carlo, mentre qui puoi spendere molto meno anche nelle zone con i prezzi più alti. Sì, puoi dire che le finanze vanno bene, ma cosa c’entro io con questo paradisi fiscali con il Milan? Hanno molto a che fare con questo: gli stranieri che scelgono di risiedere in Italia possono optare per un sistema agevolato che permette loro di pagare una flat tax di 100.000 euro l’anno, una cifra enorme per i comuni mortali, un gioco da ragazzi per Scrooge che sono cerco casa vicino al Quadrilatero.

Si stima che 700 stranieri con un patrimonio di almeno 30 milioni di euro abbiano optato per questo regime fiscale nella penisola, e la maggior parte delle operazioni di acquisto ha riguardato la città di Milano. Questa è la notizia che ci arriva da un interessante rapporto sul mercato immobiliare di lusso che prevede un focus sugli acquirenti esteri ed era atteso Corriere dalla società di servizi che lo ha progettato, il Vincenzo Monti Prestigio.

L’analisi mostra che le migliori vendite immobiliari sono agli stranieri sono aumentati del 10 per cento nei primi sei mesi del 2022 e che – nonostante la volgarità che descrive le stelle del calcio come muratori compulsivi – per la maggior parte gli atti sono firmati dagli imprenditori, che in più della metà dei casi si concentrano su una casa già ristrutturata. Solo una persona su sette è soddisfatta di un immobile ancora da ristrutturare, solo appartamenti parzialmente rimodernati ottengono il favore di ogni decimo acquirente. Stranieri che comprano casa a Milano Si ricercano principalmente appartamenti di ampie dimensioni agli ultimi piani di almeno 200-250 mq, con ampi terrazzi e spazi aperti. I quartieri più frequentati sono il Quadrilatero della Moda, il quartiere di Brera, Via Venti Settembre e Corso Magenta, ma anche Porta Nuova e Citylife.

Secondo lo studio, le richieste più grandi provengono dagli Stati Uniti con una quota del 26% della domanda totale dal Regno Unito (16) e dalla Germania (13); seguono svizzeri, francesi, canadesi, belgi, israeliani e olandesi, tutti con quote comprese tra il 2 e il 6 per cento. Circa l’otto per cento della domanda proviene da persone di nazionalità russa che, nonostante la situazione internazionale, non hanno sminuito l’interesse per i mattoni milanesi e puntano principalmente al Quadrilatero e alle zone limitrofe al Duomo.

Chi cerca una casa di lusso nelle zone top, all’estero o in Italia, deve fare i conti con la carenza di offerta, sottolinea Andrea PincherliCEO di Vm Prestige, la domanda è in crescita sia per la gamma prodotti fino a due milioni di euro che per quella superiore. Di conseguenza, i prezzi continuano a salire. La previsione che entro fine anno gli immobili di lusso venduti nel centro storico e in aree prestigiose toccheranno le 600 unità, per un valore di oltre un miliardo. Una previsione basata sui dati del primo semestre 2022: nel periodo sono stati venduti 266 appartamenti nel centro storico e nelle zone limitrofe di prestigio, con una metratura media di circa 150 mq ed un prezzo di quasi 1,7 milioni di euro, z 450 milioni di volume delle vendite. Da notare che meno del 5 per cento degli appartamenti in vendita a Milano sono nel segmento del lusso, e spesso si tratta di vecchie case (più della metà degli edifici della Cerchia dei Navigli sono prebellici). ) e solo nel 4 per cento 100 casi oggetti con un’ottima classe energetica. Inoltre, la disponibilità di posti auto privati ​​è scarsa, poiché nel centro storico di Milano solo il 26 per cento delle case in vendita dispone di uno o più garage o in alternativa posti auto all’interno dell’edificio. E solo una scatola su cinque è doppia.

I prezzi medi per questo segmento di appartamenti sono ora di circa 11.200 euro al metro quadrato con un aumento del 4,3 per cento. La punta è iscritta al Quadrilatero della Moda, con un prezzo medio di 13.550 euro al mq con punte di 17.600. Prezzi oltre i 15.000 euro a Porta Nuova, Castello Sforzesco, Corso Magenta, Corso Venezia e Brera.

5 settembre 2022 (modifica 5 settembre 2022 | 10:27)

Leave a Comment