close
close

DOLLARO: NUOVO RECORD! – Finanziamento Iceberg

AMERICA: LA FIDUCIA SI TRASFORMA... IL DOLLARO VOLA!  - Finanziamento Iceberg
Fonte: IGEL

Appena pubblicato sul Financial Times, l’ennesima sepoltura per il destino del dollaro, un’altra analisi che ne annuncia la fine come abbiamo riportato qualche giorno fa, e la nostra preferita, risponde con l’ennesimo record degli ultimi anni.

Poiché lo yen scende al minimo di 24 anni rispetto alla valuta verde, siamo a un minimo di 20 anni rispetto all’euro.

Lo avevamo annunciato nel nostro OUTLOOK 2022, unico in Italia, nessun altro aveva previsto questo risultato!

CADUTA EURO... PARTENZA!  - Finanziamento Iceberg

La temperatura di case e uffici è scesa di due gradi, i termosifoni sono stati accesi per 2 ore in meno, ma ahimè a toccare l’ora solare, ecco la brillante interpretazione del governo dei migliori, che ha un’unica priorità, leggi i giornali, come comportarsi con Centauro.

Ringrazio Dio che alle prossime elezioni scompaiano personaggi inutili e insipidi che hanno causato tante sofferenze a questo Paese.

Viene aumentata la tassa speciale sul profitto, ma ancora nessuno sa se saprà scrivere una regola per bene, se riuscirà a evitare mille obiezioni o scappatoie.

Tuttavia, ho le allucinazioni per l’inerzia quasi totale di questo governo, la confusione politica, le chiacchiere nei salotti. Sono curioso di sapere quanti voteranno effettivamente questa volta.

Ma torniamo all’America, perché ieri abbiamo assistito alla solita frenesia per l’inflazione, con le obbligazioni ancora in calo in tutto il mondo nonostante le mille indicazioni che l’inflazione ha raggiunto il picco in questo momento.

Non importa quali siano le scommesse sugli psicopatici che manipolano gli algoritmi, la realtà è che ieri i prezzi pagati nel settore manifatturiero americano sono scesi per l’ennesima volta in mesi, il quinto mese consecutivo di calo.

Il resto sono discorsi da pub!

La produzione è appena al di sopra della contrazione ei prezzi stanno scendendo poiché il dollaro forte inizia a danneggiare le esportazioni.

L’occupazione, d’altra parte, è buona, ma sono curioso di vedere i dati di oggi se riflettono la realtà o servono solo Biden per le elezioni di medio termine.

Uno dei tanti altri segnali è il crollo del rame, con il petrolio che cade pericolosamente vicino a livelli che implicano un’accelerazione al ribasso una volta che alcuni supporti chiave vengono rotti.

Triplo minimo settimanale vicino al baratro, la solita patetica mano che alza il morale nella notte, ma non basterà!

Il dollaro è stato ben comprato con nuovi massimi dell’indice del dollaro a 109,99, in particolare contro l’euro dopo i dati deludenti dall’Europa, in particolare dalla Germania. I prezzi del petrolio hanno esteso il crollo, in parte sulla scia del dollaro forte ma anche sulle preoccupazioni della domanda dopo i dati deboli da Europa e Cina, dove sono in corso nuove restrizioni Covid.

Come riportato da Zero Hedge, l’indice DXY Dollar ha raggiunto il livello più alto da giugno 2002 contro un piccolo paniere di controparti fiat…

Fonte: Bloomberg

Ma il più ampio indice Bloomberg Dollar ha ora superato i massimi della pandemia e stabilito un nuovo record…

Fonte: Bloomberg

I loro analisti osservano che questo nuovo rialzo del dollaro è al centro della crisi dei mercati emergenti, che devono far fronte a richieste di margini in dollari sul loro debito.

Il 3 gennaio abbiamo scritto questo post, ogni riga del nostro OUTLOOK 2022 era incentrata sul dollaro.

2022 ANNO DEL DOLLARO!

Oggi escono i dati sull’occupazione USA, ci vorrebbe una brutta figura per raffreddare gli animi caldi della Federal Reserve e rivitalizzare i mercati perché… “BAD NEWS, GOOD NEWS” e i mercati sono molto vicini ai supporti fondamentali per il mese di settembre.

Ancora un altro centro della cinematica della nostra Puntosella di ieri, sia la volatilità che l’eventuale ripresa al centro della scena, con l’indice DAX ora vicino ai minimi annuali.

Riuscirà il nostro aereo a far rivivere il cadavere? Scommettiamo quali date usciranno in America oggi?

Intanto il nostro BTP a 10 anni torna al 4%!

Nel prossimo manoscritto, in uscita la prossima settimana, esamineremo cosa ci aspetta in questo autunno infuocato e cosa accadrà al dollaro, ma soprattutto all’euro e ai nostri titoli di stato!

È arrivato il nuovo Machiavelli, intitolato OLTRE LA PARITÀ per tutti coloro che hanno contribuito o vogliono contribuire al nostro viaggio.

I manoscritti di inizio anno sono stati una bussola perfetta dopo un periodo di crisi, ma come sempre la verità nasce dai tempi.

Ripeto per l’ennesima volta che in caso di problemi di ricezione, firewall, spam, comunicazione tra i vari provider per invio multiplo è sufficiente inviare una mail al nostro STAFF che risolverà il problema.

Grazie a chi vorrà offrirsi volontario per contribuire al nostro viaggio!

SOSTIENI GRATUITAMENTE IL NOSTRO VIAGGIO!

SOSTIENI IL NOSTRO VIAGGIO!

A questo indirizzo, la nostra PUNTOSELLA aggiornerà la sua rubrica personale mensile nei commenti…

ANGOLO CINEMATICO PUNTOSELLA

Ricordo a tutti coloro che ne hanno bisogno che in mezzo a questa tempesta perfetta, ICEBERGFINANZA è anche una consulenza a 360 gradi.

Cliccando sul link sottostante e inviando una mail a [email protected] è possibile ricevere consigli strategici su possibili sviluppi macroeconomici e finanziari nei prossimi mesi e ricevere i nostri manoscritti. Ciao Andrea

Chi vorrà sostenere il nostro percorso riceverà GRATUITAMENTE l’analisi di Machiavelli. Per contribuire al nostro viaggio, basta cliccare sul banner accanto ai post a destra o andare nella sezione DONATE…

SOLO GRAZIE!

Leave a Comment