close
close

Francia, Giroud in porta e Maignan eliminato nella vittoria contro l’Austria. L’Olanda impegna il record

ROMA – Francia colpisce un grande successo per mantenere il posto Nations League A: sono gli obiettivi di Mbappé e Giroud per consentire alla nazionale di Deschamps di vincere 2-0Austria e di superarlo in classifica al penultimo posto. La nota stonata della serata parigina, per le Transalpi e per Milano, è laInfortunio al polpaccio a Maignan (che non torna in campo nel secondo tempo). Vince anche quelloOlandail ringraziamento del 2-0 contro il Polonia fuori Zielinski e Szczesny pegno il pass per la fase KO della competizione. successo anche per loro Belgio (2-1 al Galles) e per il Croaziail ringraziamento del 2:1 contro il Danimarca balza in testa al Gruppo 1. Promozione in Nations League B la Tacchino e il Kazakistan.

Francia-Austria 2-0, cronaca e statistiche

Belgio-Galles 2-1, cronaca e statistiche

Giroud ispira Francia, Olanda e Croazia ok

Con il milanista Maignan Titolare tra i pali del 1′ (ma chi non rientra in campo nei secondi 45′ per a infortunio al polpaccio) e con gli altri rossoneri Giroud come partner nell’attacco di Mbappé, la Francia batte 2-0Austria fuori Arnautovic. È un obiettivo di Mbappé a portare in vantaggio le Transalps al 56′: grande auto-azione dell’attaccante del PSG, che dribbla tutta la difesa austriaca e colpisce il portiere con un potente destro. Il doppio arriva dieci minuti dopo Giroud, che si stacca su cross di Griezmann e colpisce di testa. Vince anche lui Croazia fuori Brozovic e Pasaliano contro il Danimarca fuori kjaer e pasto: È solo un grande Livakovic nel primo tempo, che non fa cedere Modric e compagni, ma nella ripresa i Balcani trovano il vantaggio grazie sosa: Bravo mancino dello Stoccarda che trafigge Schmeichel con un preciso piatto da fuori area. A 79′ Eriksen pareggia per i danesi con un gran tiro da fuori area, ma la Croazia passa in vantaggio dopo meno di un minuto Mayerche tocca il suo primo pallone dopo essere entrato in campo e con un sinistro dal limite gli regala i tre punti e la priorità nel girone: finisce 2:1. Tre punti quasi decisivi per ilOlandache batte 2-0 a Varsavia Polonia fuori Szczesny e Zielinski e di fatto ha promesso la qualificazione alle fasi finali della competizione: l’arancione perde l’Atalantino al 5′ per un colpo alla testa Minatorepassa in vantaggio al 14° minuto gakpo che beneficia di una presentazione precisa dell’Inter Dumfries da destra per sorpassare il portiere con un destro piatto da pochi passi. Nella ripresa anche in campo De Roon da un lato e Milik dall’altra parte, e al 60′ l’arancione raddoppia: è così Bergwjin sfruttando un’ottima squadra di Janssen per colpire ancora Szczesny con un destro preciso. Solo una sconfitta di quattro gol contro il Belgio nell’ultima giornata potrebbe mettere a repentaglio la vittoria gruppo 4 di Van Dijk e compagni. panca per Venditori e solo cinque ultimi minuti fino a De Ketelaere nella partita vinta 2-1 da allora Belgio contro il Galles (dove l’ex Napoli Mertens subentra, gioca 25′): la Nazionale di Martinez passa in vantaggio al 10′ De Bruine, che colpisce il portiere dal limite dell’area con un bel sinistro di prima. Protagonista anche il trequartista del City al 38′, che mette a segno la doppietta con un bacio Batshuayi. All’inizio del secondo tempo Moore accorcia di testa, ma non basta ai gallesi, che nel prossimo turno dovranno affrontare la Polonia per restare in Nations A.

Polonia-Olanda 0-2, cronaca e statistiche della partita

Croazia-Danimarca 2-1, cronaca e statistiche

Promossa Turchia, Lituania retrocessa in Nations D

Tacchino Pareggio 3-3 contro Lussemburgo a Istanbul e può festeggiare nell’ascesa computazionale Nations League B: con l’esterno giallorosso Celik e il difensore del Sassuolo Ayhan Fin dall’inizio la Nazionale di Kuntz soffre molto in partenza e va sotto i 6′, punita da un clamoroso errore difensivo martini. Cinque minuti per l’ex giallorosso Sotto firma lo stesso su calcio di rigore, ma Sinani al 38′ porta in vantaggio i lussemburghesi con un preciso sinistro. Un minuto dopo, però, i padroni di casa pareggiano ancora: resta in piedi Chanot autogol Spalato per sanzionare il 2-2. Nel secondo tempo, però, il Lussemburgo torna in vantaggio: Rodrigues non lascia scampo a Cakir al 69′ e fa venire i brividi ai turchi, ma il nuovo acquisto arriva all’89’ Juksek regala ai padroni di casa il pareggio e la vittoria nel girone. Primo punto invece per quello Lituaniama ora matematicamente retrocessa in Nations D: la nazionale baltica pareggia 1-1 in casa Isole Faroe a Vilnius: al 22′ andreasen regala agli ospiti il ​​vantaggio, ma nel primo tempo salta fuori l’ex Juventus Slivka firmare lo stesso obiettivo. Chiusi anche i discorsi gruppo 3con le guide Kazakistan che, come i turchi, puntava sulla vittoria del girone: la nazionale di Adiev ha battuto 2-1 in casa Bielorussia e vola a un’altitudine di 13 punti. Le reti di Gabyshev e da Zaynutdinovinvano il gol del momentaneo pareggio Savitsky. Nello stesso gruppo che Slovacchia del centrocampista del Napoli Lobotka incorre in una sconfitta inaspettata controAzerbaigian di De Biasi: al 43′ il gol filtrante Dadashov L’azero guida il pareggio della Slovacchia con un rigore al 90′ jirka e il punteggio finale di 2:1 degli ospiti al 93° minuto Haghverdi.

Turchia-Lussemburgo 3-3, report e statistiche della partita

Lituania-Isole Faroe 1-1, cronaca e statistiche della partita

Kazakistan-Bielorussia 2-1, report e statistiche della partita

Slovacchia-Azerbaigian 1-2, cronaca e statistiche della partita

Nations D, la Moldova riapre i giochi: 2-1 fuori dalla Lettonia

Colpo esterno di Moldavia che riapre i discorsi per il primato in Nations League Gruppo 1 D: la nazionale del centrocampista del Pisa Ionita e l’ex Torino Damasco batte la capolista con 2:1 Lettonia e avvicinandosi a -2 dall’alto: i gol decidono la partita Revenco e Nicolaescuil gol non basta ai padroni di casa Ikaunieks. Nell’altra partita del girone, ilAndorra batte 2-0 Liechtenstein grazie ai gol di rosa a 4′ e da cervo a 82′.

Lettonia – Moldova 1-2, cronaca e statistiche della partita

Liechtenstein-Andorra 0-2, cronaca e statistiche della partita


Leave a Comment