close
close

I prezzi sono invitanti, così come molte opzioni per i fan

L’Alfa Romeo 156 è la berlina tra le più apprezzate dai puristi del marchio: tanti modelli ancora in offerta, anche performanti

È una delle auto più popolariAlfa Romeo 156; una berlina di segmento D prodotta dal 1997 al 2005, quando fu poi sostituita dalla 159. Il premio Car of the Year 1998 e le oltre 600.000 vetture prodotte spiegano chiaramente il successo della berlina, che ha riscosso grande entusiasmo tra gli alfisti purosangue.

Alfa Romeo 156
Alfa Romeo 156 (Ansa)

linea armonica ma anche aggressiva, la particolarità della vettura sono le maniglie delle portiere posteriori integrate nei finestrini laterali, nascoste al primo sguardo, che rendono la verniciatura liscia e pulita. Colpiscono anche le due nervature sul cofano anteriore, che terminano la loro corsa per rendere lo scudo profondo abbastanza lontano dal paraurti da poterlo spostare Porta targa a sinistra.

Persino il Interno Lo sono sicuramente caratteristica; Contagiri e tachimetro sono inseriti in due elementi circolari dietro al volante e la stessa forma è utilizzata per gli elementi sulla plancia dove ilindicatore del carburante. Se il restyling del 2001 porta in dote il computer multifunzione nella plancia e le disposizioni principalmente all’interno dell’auto, la carrozzeria del 2003 subisce importanti modifiche, diventando ancora più spigolosa.

L’auto è stata commercializzata con il trazione anteriore e la trazione integrale è arrivata solo nel 2003 con il restyling che ha portato la Sportwagon nella versione con motore Q4 150 cavalli Multijet e il Crosswagon.

Alfa Romeo 156, motori e versioni speciali

Alfa Romeo 156
Alfa Romeo 156 (Ansa)

Negli anni sono stati anche costruiti Versioni speciali del 156; In primis il GTA 3.5 litri Autodelta Sportwagon con motore V6 capace di 300 CV, fino al V6 3.7 litri capace di 328 CV.

Quella Motori Motori a benzina avviati 1.6 120 cv per una velocità massima di 200 km/h fino a 3.2iun 6 cilindri fuori 250 cavalli e 250 volte la velocità massima. Ma funziona ancora a benzina 1,8 su 140 cavalli (208 km/h di velocità massima) e il 2.0 da 150 CV al 2.5 in grado di erogare 190 CV.

Diesel, invece, era disponibile 1.9 Multiraggio da 105 a 150 cv (ma anche le versioni “intermedie” da 110 e 140 cv) e la 2,4 litri di 150 e 175 cavalli, quest’ultimo potendo raggiungere i 225 km/h.

Alfa 156 ancora in vendita

Un’auto amata di cui ancora oggi circolano molte 156 nonostante sia fuori produzione da quasi vent’anni. E ci sono anche tanti modelli in vendita sul sito specializzato Autoscout24.

UN Versione 1999 Il motore da 1,8 litri a 16 valvole e 144 CV può essere acquistato presso 3.900 euro; I chilometri percorsi dall’auto in questione non sono però di certo pochi, 94.200. Ne bastano invece solo 590 per una vettura 2000 da 105 CV, ma decisamente al massimo, con la bellezza di 445.996 chilometri percorsi.

Meno di Mille euro (900 per l’esattezza) e decolla una 156 del 2003 con 1,9 litri Jtd 116 cavalli ma anche con 283.000 km percorsi. Stessa cilindrata ma con 140 cavalli, immancabile, una versione del 2003 con 258.000 km e un valore di 1.200 euro.

Più recentemente – dal 2004, cioè con il restyling avvenuto – un modello Jtd da 1,9 litri è stato venduto a 1.400 euro e con 315.000 chilometri percorsi.

Ci sono anche versioni speciali in vendita; un Sportwagon GTA con motore V6 24 valvole da 3,2 litri, ad es 250 cv è in vendita a 19.900 euro e ha percorso 162.000 km, mentre per un V6 2.5 litri 24V e 192 CV a 143.775 km ne bastano 20.000. Un modello 3,2 litri V6 24V Selespeed GTA con un motore da 250 cv, invece, costa poco 24.990 euro. Non per tutte le tasche, ma un 156 3,2 litri V6 24V GTA 2003 con 250 CV al prezzo di 43mila euro.

Leave a Comment