close
close

il triste sfondo della malattia

Giovanni Allevi continua a vivere un momento molto speciale della sua vita, ma in queste ore riceviamo tristi e cattive notizie che preoccupano molto il grande pianista.

Il momento di cui stiamo parlando Giovanni Allevi Impossibile non indicare uno dei più grandi pianisti del mondo, che domina la scena musicale mondiale insieme ad altri talenti come Ludovico Einaudi.

Solo pochi mesi fa La vita di Giovanni Allevi è cambiata per sempreprima la triste notizia da parte sua malattia e poi la morte prematura della sorella, che fu trovata senza vita nella sua casa. Ora arriva uno sfondo sensazionale che occupa molto il pianista.

Ancora brutte notizie per Giovanni Allevi

Come abbiamo già avuto modo di spiegare, sono passati alcuni mesi da quel momento Giovanni Allevi Decidendo di uscire allo scoperto e parlare della sua malattia, ha annunciato un temporaneo e temporaneo allontanamento dalle scene.

Il pianista annunciò quindi di aver scoperto l’esistenza di un nel suo corpo mieloma multiploun tumore che colpisce alcune delle cellule che compongono il midollo osseo, nonché l’organo che produce tutte le cellule del sangue circolante. Un momento davvero difficile nella vita di Giovanni Allevima non tutto finisce qui, dal momento che il percorso del musicista diventa ancora più insidioso e difficile da vivere… come ha indicato lo stesso Allevi pubblicando un lungo messaggio che sa di brutta notizia.

“Non posso giocare”

Continuano le cure per il mieloma per Giovanni Allevi che allo stesso tempo non smette di programmare il suo ritorno sul palco… La musica è una fonte di vita essenziale per il pianista, motivo per cui anche questo segnerà la fine di questo momento davvero difficile, anche se l’annuncio ha spezzato i cuori in quelle ore i tifosi.

Non sorprende che nel mondo del web ne troviamo uno nuovo Messaggio condiviso da Allevi con i suoi fan e dove puoi leggere le seguenti parole:

“Queste mani tremano per le droghe forti che sto assumendo e non posso giocare in questo momento. Ma nuova musica mi frulla per la testa e non mi perdo una nota. A volte dolce, a volte folle e incomprensibile, sognante e riflessiva, metafisica. Non vedo l’ora di fartelo sentire! John”.

Leave a Comment