close
close

Lamborghini ha già venduto tutte le sue auto entro il 2024

La crisi che ha colpito e attanaglia ancora il mercato dell’auto è concreta e condivisa da tutti (o quasi). Lamborghini, ad esempio, è una di quelle case automobilistiche che non sembrano avere particolari difficoltà a vendere le proprie creazioni. Lo dimostrano i dati dell’ultimo anno, quelli dei primi mesi del 2022, ma anche le parole più recenti dell’amministratore delegato Stephan Winkelmann, che non lasciano trasparire alcuna preoccupazione.

Salvo crisi: le vendite di Lamborghini sono da record

Non è un segreto che le crisi del settore automotive e non solo stanno colpendo meno le realtà più importanti e i prodotti più pregiati che attraggono una certa fascia di utenti facoltosi. piace ai costruttori Lamborghini, ma anche Ferrari che ha celebrato un anno record solo nel 2021 lo scorso febbraio, nonostante i drammatici cali delle immatricolazioni e i ritardi nella produzione e consegna delle nuove auto, non sembra essere a conoscenza di incertezze.

Si tratta di una situazione particolare, ma non nuova e sorprendente visti i numeri di modelli Automobili Lamborghini venduti nel 2022. Casa del Toro ha iniziato il 2022 con una nota positiva e nei mesi ha saputo confermare un trend che vale la pena il miglior semestre di sempre in termini di vendite, ma anche in termini di vendite e redditività. Nonostante la crisi del settore, questo è davvero un grande record per Lamborghini, che si prepara ad affrontare nel migliore dei modi un quarto trimestre del 2022 e si proietta già forte verso il 2023, con un “tutto esaurito” per i prossimi mesi.

Lamborghini ha già venduto tutte le sue auto entro il 2024

Sì, la Casa di Sant’Agata Bolognese sta per chiudere il 2022 e si avvicina al nuovo anno con numeri che stupiscono, soprattutto vista la situazione in cui ci troviamo. Nei giorni scorsi è arrivata la notizia che Automobili Lamborghini ha già venduto l’intera produzione di vetture in pre-ordine fino all’inizio del 2024 (ecco l’elenco completo del marchio). Lo confermano le stesse parole del CEO Stephan Winkelmann, secondo cui l’azienda sta godendo di una forte domanda, seguita da un preciso portafoglio ordini i prossimi 18 mesi.

“Abbiamo sempre più nuovi clienti in Lamborghini perché si fidano del marchio, vedono quanto sono belle le auto e quanto sono alte le prestazioni”, afferma Winkelmann, che sottolinea, tuttavia, che l’economia deve rimanere stabile affinché questo trend continui . . Lo stesso vale per Lamborghini, ma anche per Ferrari, che, come quest’ultima, ha ottenuto risultati record nel secondo trimestre del 2022, alzando le previsioni per l’intero anno a livelli senza precedenti grazie agli ordini. Come sappiamo comunque, questo purtroppo non è una realtà comune con tante altre case costruttrici ancora alle prese con la carenza di componenti, con un calo generalizzato delle immatricolazioni e soprattutto con una crisi innescata prima dalla pandemia e poi dalla guerra.

.

Leave a Comment