close
close

Lewis Hamilton, il rivale, non si tira indietro: l’ha detto davvero

Un weekend da dimenticare per Lewis Hamilton in Belgio: l’inglese ha avuto anche la sgridata dispettosa del rivale

Un weekend da dimenticare per Lewis Hamilton. Se nelle qualificazioni, il Mercedes ha mostrato i suoi limiti, la gara è andata anche peggio per il britannico.

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton (La Press)

Fuori al primo giro dopo aver tentato di sorpassare Fernando Alonso: La W13 non ha resistito all’impatto e il sette volte britannico ha dovuto dire addio al GP di Spa senza aver completato un giro.

Una situazione che ti farà mangiare le mani Hamiltonsoprattutto se guardi a cosa ha fatto il compagno di squadra George russell che è riuscito a chiudere al quarto posto ea sfiorare il podio.

Ma il weekend da incubo del pilota di Silver Arrow ha avuto anche un evento fuori scena che ha causato molte discussioni. Ovviamente stiamo parlando di avanti e indietro con Fernando Alonso con lo spagnolo che di certo non si è tirato indietro dopo lo scontro in pista.

Hamilton, la troupe radiofonica di Alonso: ‘Che idiota’

Hamilton e Alonso
Hamilton e Alonso © LaPresse

Subito dopo il contatto, che del resto non ha danneggiato il suo alpino, Alonso ha mostrato tutta la sua rabbia in una squadra radiofonica che ha lasciato poco spazio all’interpretazione.

Che idiota – ha attaccato lo spagnolo -. Ha chiuso la mia traiettoria dall’estero. Siamo partiti alla grande, ma il ragazzo può camminare solo se parte prima“. Una frase che naturalmente ha suscitato scalpore e ha portato alla reazione immediata di Hamilton: “Sono felice di sapere cosa pensi di me“.

Infatti, nelle dichiarazioni post gara, lo stesso Hamilton si è scusato per l’incidente: “Quando ho visto il replay, non gli ho dato spazio. È stata colpa mia“. Scuse che sono servite a calmare gli animi di Alonso, che ha liquidato il contatto come un semplice incidente di gara: “Si è preso la responsabilità ed è molto bello. È stato un incidente fin dal primo giro, niente altro da dire. Sono cose che succedono in questo angolo ed è per questo che i commissari non hanno preso decisioni“. Capitolo chiuso o quasi.

Hamilton e il verdetto su Alonso

In una recente intervista Hamilton aveva espresso un parere diverso sulla questione Alonsoindicando che lo spagnolo di Alpine è stato l’avversario più difficile della sua carriera.

“Guardando la sua velocità assoluta, ma anche la sua capacità di leggere le gare e la sua intelligenza in pista, voglio dire che Fernando è stato il mio rivale più duro. Adesso spero che si possa continuare ancora per qualche anno, sarebbe bello divertirci di nuovo insieme“, queste le dichiarazioni di Hamilton, che si aspetta un altro duello in pista. Probabilmente non sarà l’ultimo.

Leave a Comment