close
close

Mega-fattura e parassita, il ristorante sostituisce la colonna gratis

Ristorante Colonna

Una banconota da 27.000 euro che ferma il cuore e un’orda di free riders. Persone che non prendono nemmeno un caffè e caricano la macchina anche se hanno la wallbox a pochi passi da casa.

Troppo per i proprietari del Ristorante TB (Tie Break) a Sassari hanno tirato il cavo alimentazione gratuita garantita alle auto elettriche in città.

Ristoratore in chat: “Stop ricarica gratuita”

colonna ristorante
Il pilastro del ristorante che offriva la ricarica gratuita

Giuseppe Fada il titolare del locale partecipa al Chat EV Sardegna riunendo gli appassionati di viaggi elettrici. E qui ha postato alcune righe: “Gente, noi di TB (Tie Break) di Sassari, via Budapest, abbiamo dovuto sospendere il servizio. Purtroppo l’ultima fattura, 27.037 europer due ristoranti è decisamente troppo e ci ha “costretto” a “spremere”.

Ma non solo: “Li abbiamo dati noi servizio gratuito e troppi l’hanno usata male, abusarne e ha anche abbandonato i veicoli attaccati per molte ore consecutive“. Veri scrocconi. Per ora basta, ma l’ultima parola non è stata ancora detta: “Purtroppo per un po’ non offriremo il servizio di ricarica. Forse continueremo in futuro, ma in questo caso Stabiliremmo delle regole per evitare chi ne abusa“. La corsa libera è finita.

Inoltre le due aziende fanno a meno della Smart elettrica per le consegne a domicilio

Ristorante Colonna
L’esterno del ristorante con la Smart elettrica schierata per le consegne a domicilio

Tempi di registrazione brevi, come spiega Giuseppe a Vaielettrico.it: “AAbbiamo pagato 17.000 euro a giugno e sono 10.000 in più. Siamo più che raddoppiati da una media di 10.000 euro. Rischiamo di spendere 230.000 euro l’anno. Non possiamo permetterceli“.

La diminuzione dei costi riguarda anche i veicoli elettrici. “Avevo noleggiato due Smart che sono tornato“. Peccato, perché come si legge in un vecchio post su Facebook: “Abbiamo a cuore l’ambiente: lo sapevi che tutte le consegne a domicilio dei nostri prodotti vengono effettuate con auto #elettriche?“. Non più.

Barboni con scatole a muro a casa e persino tassisti fissi

Giuseppe non lesina sulle accuse: “AAbbiamo assistito a una specie elemosinare eccessivo, è bastato bere un caffè, che non ci risarcisce l’acquisto, ma molti non sono nemmeno entrati“. Raccogli e ricarica.”persone che abitano nelle vicinanze Hanno lasciato l’auto tutta la notte da ricaricare nel garage di casa nonostante la wall box installata. Ce n’era uno tassista che ha letto il giornale mentre ricaricava, ha risposto alle chiamate ed è tornato qui dopo la gara“. L’ha finalmente capito?”Gli abbiamo spiegato lo spirito dell’iniziativa. Forniamo il servizio clienti, ma non siamo Babbo Natale. Siamo spiacenti per tutti i clienti che hanno utilizzato il servizio con cautela anche perché ci sono poche colonne anche a Sassari a pagamento“.

Ristorante Colonna
Personale e membri del ristorante

Stop ai servizi a emissioni zero per la sede attenta alla sostenibilità, con tutti i prodotti dei fornitori sardi elencati su una mappa pubblicata sul sito web della sede. “Ma il tempo è difficile, tutto aumenta, non solo l’energia. Pensiamo a materie prime come la farina“. Tempi duri.

icona dell'auto-Se vuoi rimanere informato, iscriviti gratuitamente alla newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it-

Leave a Comment