close
close

motogp misano fp2 risultati bagnati prima di quartararo

Dopo la prima giornata del GP di San Marino, Enea precede Pecco, autore di un incidente, e Jack in un’ipotetica prima fila, anche se la penalità in griglia è Torino. Fabio difende, bene Bezzecchi, 8°, Morbidelli 10°

dal nostro inviato Paolo Ianieri

– misano adriatico (rimini)

Enea Bastianini, Francesco Bagnaia, Jack Miller e Johann Zarco, tutti in gara a Misano MotoGP. In attesa delle vere qualifiche di domani e di quello che accadrà in gara, Ducati inizia nel migliore dei modi il weekend del GP di San Marino, piazzando quattro moto davanti a tutti e altre due, quelle di Marco Bezzecchi e Jorge Martin, nella top 10 (8° e 9°). Ma è praticamente una top 10 tutta italiana considerando che se Fabio Quartararo resiste caparbiamente, il 5° tempo con la sua Yamaha a 326 millesimi di Bastianini, dietro di lui ecco le due Aprilia di Maverick Vinles e Aleix Espargaro, tanto e che sì che è una bellissima sorpresa visti i mesi difficili trascorsi, Franco Morbidelli, che si qualifica per la Q2 con la seconda Yamaha per il momento la 10.

Motogp, qualificazione decisiva

Per Bagnaia in particolare, le qualifiche di domani continueranno ad essere fondamentali in quanto il torinese, causa anche di una caduta al Carro, dovrà scontare tre posizioni in griglia di penalizzazione per l’handicap di Bastianini e Alex Marquez nella finale delle FP1. . Il primo gol sarà quindi ancora più importante per non dare vantaggio a Quartararo. Più lontani gli altri italiani: Fabio Di Giannantonio ha chiuso al 17° posto, davanti a Michele Pirro (terzo in mattinata) e Luca Marini, con Andrea Dovizioso al 20° posto.

Marquez ritorna

Intanto, dopo due sessioni di test ad Aragon, è tempo di tornare per Marc Marquez, che stasera arriverà qui a Misano per vedere la gara di domani, ma soprattutto per prendere parte ai test di martedì e mercoledì. Molto importante per la Honda in vista della prossima stagione, dopo un 2022 finora disastroso, dove è in atto una vera e propria rivoluzione: dopo la separazione di Marc dallo storico manager Emilio Alzamora, sulla rampa di lancio c’è anche il direttore tecnico Takeo Yokohama, come riportato dal Sito austriaco Speedweek.com



Leave a Comment