close
close

Ottima Natalia, ci sono critiche per Zelletta

moda e bellezza

La coppia di influencer sbocciata in Uomini e Donne è salita sul tappeto rosso al festival del cinema: “Chi ha pettinato Zelletta?”

Sfilata di stelle al 79a edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. In laguna, oltre ai volti noti della settima arte, sbarcano anche celebrità della tv e del web. Cosa hanno a che fare con i film? Ora la domanda è diventata fastidiosa poiché è rimasta in sospeso per anni. Per coloro che non l’hanno ancora capito, gli influencer lo afferrano tappeto rosso e per gli eventi che accompagnano la kermesse come testimonial dei marchi che rappresentano. Cioè, nelle ultime ore sono stati presentati Andrea Zelletta e Natalia Paragoni, l’amata coppia è sbocciata uomini e donne. Ovviamente entrambi hanno condiviso le loro esperienze a Venezia sui rispettivi profili social. Per lei una pioggia di complimenti, anche se l’ex tronista è stata accompagnata anche da una serie di commenti caustici per i capelli in mostra.

Zelleta indossava un elegante smoking classico scuro. Una straordinaria acconciatura da “leccare la mucca”, completa di gel doccia. Una scelta che ha innescato una cascata di ironie sui social. Eccone alcuni caldi: “Mizzica, leccata da una mucca?”, “Che capelli da m.”, “Neanche i capelli di Andrea”, “Ma che capelli hai?”. “Ma questi capelli? Chi è stato il genio che ti ha umiliato così?”, “Il parrucchiere licenziato e dovrebbe essere bandito”, “Voglio conoscere il suo parrucchiere”, etc. etc. Insomma, i capelli di Andrea non erano il pezzo forte dello spettacolo.

Tutti sono invece d’accordo sulla raffinatezza di Natalia, che ha sfilato sul red carpet con un abito lungo con ampio spacco e schiena scoperta. La giovane ha optato per un colore rosa pallido chiaro decorato con fiori scuri e glitter.

Rocio Munoz Moralez madrina alla Mostra del Cinema di Venezia, non tutti sono d’accordo

Nelle scorse ore è scoppiata anche una polemica sulla madrina del festivalRocio Munoz Morales, socio di Raoul Bova. Motivo? Non tutti pensano che l’attrice iberica abbia un curriculum decente per ricoprire questo ruolo. Una delle voci più critiche è stata quella del giornalista Pier Paolo Mocci, che ha sostenuto che ci sarebbero stati artisti più talentuosi ed esperti di Rocio per essere la madrina. Morales ha scelto di non rispondere.

Leave a Comment