close
close

Pallanuoto: Europei, vince Settebello Il Montenegro va ai quarti

Gli Azzurri vincono 13-8 con triplette di cannella e dolce, martedì affronteranno Serbia o Francia. Campagna: “Molto bene le ultime due volte”

Franco Carella

Se i test con Slovacchia e Georgia non potevano essere troppo affidabili, il test con il Montenegro certifica la grandezza di questo Settebello. Agli Europei di Spalato, gli Azzurri hanno vinto 13:8 nella terza e ultima giornata della prima fase, hanno chiuso il Gruppo A in testa alla classifica e sono andati dritti ai quarti di finale senza sopravvivere agli ottavi. Sarebbe bastato anche grazie alla migliore differenza reti, ma l’Italia fa molto di più. Sapevamo che sarebbe stata una partita molto fisica, i ragazzi avevano la resistenza ad alta intensità necessaria. Nei primi due tempi il loro pressing non ci ha permesso di giocare alla velocità che preferiamo, poi siamo usciti alla grande”, commenta Sandro Campagna. Martedì incontriamo i vincitori Serbia-Francia: “E sarà un avversario tosto, qualunque esso sia. I francesi sono cresciuti molto, i campioni olimpici non brillano, ma come si suol dire, “Non disturbare il cane che dorme”…”

I Rivali

Medaglia d’oro alla prima partecipazione europea (Malaga 2008, attuale allenatore Gojkovic in acqua), il Montenegro, arrivato ottavo rispetto ai Mondiali di Budapest, recupera pezzi degli scacchi di grande valore con il mancino Ukropina e il Centroboa Spaic. E’ anche la stagione del rinnovo per gli slavi dopo l’addio di alcuni big tra cui Recchese Ivovic. Campagna poggia sui più giovani del gruppo, Condemi e Iocchi Gratta (che ha anche lui passaporto montenegrino, essendo nato a Berane da madre di quella zona). Botta e Risposta per due tempi (4:3 al Settebello a metà gara), arbitraggi poco convincenti, il break decisivo nella seconda parte del terzo break, glorioso 5:0 avvolto in superiorità e contropiede, per il 10- 5 , che rende gli ultimi 8′ meno pericolosi. Almeno qualche gol da standing ovation: l’11:6 di Renzuto (beduino da due metri, in posizione decentrata) e il finale 13:8 di Dolce (al volo su un fantastico e teso passaggio di Di Fulvio). E Del Lungo, tra i pali, è 8 del record. L’ultima partita tra Italia e Montenegro risale al 29 aprile, semifinale della zona europea della World League: nella fossa di Podgorica, gli Azzurri hanno vinto 9-7.

ITALIA: Del Lungo, F. Di Fulvio 2, Damonte 2, Alesiani, A. Fondelli, Cinella 3 (1 rig.), Renzuto 2 (1 rig.), Martial 1, N. Presciutti, Bruni, E. Di Somma, Dolce 3 , Nicosia. Tutto. Campagna. MONTENEGRO: Lazovic, L. Murisic, V. Radovic 2, Averka, Mrsic 1, V. Popadic, Perkovic 1, Djurdjic 2, Ukropina 1, Spaic, Matkovic 1, M. Petkovic, Tesanovic. Mandria Gojkovic. ARBITRO: Kovacs-Csatlos (Ung) e Ohme (D). UN AVVISO: grande Totale Italia 12 (7 gol), Montenegro 12 (6). Uscita 3 f. L. Murisic al 19′, V. Popadic al 21′, Mrsic al 28′.

LA FORMULA: 16 squadre suddivise in quattro gironi, la capolista passa direttamente ai quarti di finale, seconda e terza agli ottavi.

IL GRUPPO: Italia, Georgia, Slovacchia, Montenegro (A); Grecia, Malta, Francia, Croazia (B); Romania, Germania, Spagna, Olanda (C); Serbia, Ungheria, Israele, Slovenia (D).

lunedì 29 – Gruppo A: Montenegro-Georgia 14-11, Italia-Slovacchia 21-9. Gruppo B: Grecia-Francia 12-12, Croazia-Malta 19-5. Gruppo C: Spagna-Romania 16-9, Olanda-Germania 13-6. Gruppo D: Serbia-Israele 18-3, Ungheria-Slovenia 23-7.

mercoledì 31 – Girone A: Montenegro-Slovacchia 18-10, Italia-Georgia 18-8. Gruppo B: Grecia 25-6 Malta, Croazia 13-7 Francia. Gruppo C: Spagna – Olanda 11:10, Romania – Germania 11:4. Gruppo D: Israele-Slovenia 9-5, Ungheria-Serbia 16-7.

venerdì 2 – Girone A: Georgia-Slovacchia 16-11, Italia-Montenegro 13-8. Tabella: Italia 9; Montenegro 6; Georgia 3; Slovacchia 0. Gruppo B: Francia-Malta 15-8, Croazia-Grecia 5-5. Tabella: Croazia 7; Grecia 5; Francia 4; Malta 0. Gruppo C: Spagna – Germania 17:6, Romania – Olanda 12:12. Tabella: Spagna 9; Paesi Bassi, Romania 4; Germania 0. Gruppo D: Ungheria-Israele 23:4, Serbia-Slovenia 17:6. Posizione in classifica: Ungheria 9; Serbia 6; Israele 3; Slovenia 0

domenica 4 – Ottavi Montenegro-Romania (15.00) Georgia-Paesi Bassi (16.30), Grecia-Israele (19), Francia-Serbia (20.30).

Martedì 6° quarto, giovedì 8° semifinale, domenica 10° finale

.

Leave a Comment