close
close

Prezzo del carburante, la calma prima della tempesta? gli utenti tremano

Prezzo del carburante, la calma prima della tempesta? Gli autisti tremano. Benzina e diesel sono ancora in calo, ma la crisi è dietro l’angolo

La minacciosa previsione del portavoce di Vladimir Putin (“Una tempesta globale si scatena sull’Europa‘) Sembra avere molte opportunità di concretizzarsi in un periodo di tempo relativamente breve. Dopo la completa chiusura del gasdotto Nord Stream, il prezzo di gas improvvisamente è sceso dal 28%.

prezzo del gas
Prezzo carburante (Ansa)

La chiusura a tempo indeterminato annunciata da Gazprom è quasi certamente legata alle rappresaglie russe contro la mossa dell’Unione Europea mentre si prepara a discutere di un price cap per gli acquisti di gas, che sarà discusso il prossimo 9 settembre al Consiglio Energia dell’UE.

Ma oltre al gas, nelle ultime ore è aumentato vertiginosamente anche il prezzo del petrolio. Nelle ultime ore i prezzi internazionali dei prodotti raffinati sono tornati a crescere dopo tre forti ribassi.

Il Brent, infatti, non sembra aver risentito in alcun modo dell’accordo al G7 sul tetto al prezzo di petroliorimanendo intorno al $ 95 per barile.

Quanto alle riflessioni prezzi del carburante alla pompa Il gas va giù e Carburante dieselquando si spruzza il metano: La media nazionale dei prezzi è di 3 euro/kg.

Dopo il consueto sopralluogo di Stagione quotidianaQ8 ridotto di 4 centesimi i prezzi consigliati per il gasolio al litro. A Tamoil, invece, c’è stato un calo del 4 cent/litro sia a benzina che diesel.

Continuano a scendere i prezzi di carburanti, benzina e diesel

combustibili
Combustibili (Ansa)

Infatti, gli ultimi dati mostrano a notevole calo di prezzo per benzina e diesel. Queste sono le Media dei prezzi comunicati dai gestori all’Osservatorio Prezzi del Ministero dello Sviluppo Economico ed elaborati dalla Staffetta, scoperti poche ore fa su circa 15.000 piante.

Benzina self service a 1.755 euro/litro (-16 millesimi, 1.758 aziende, 1.747 décolleté bianche), diesel a 1.846 euro/litro (-9, 1.847 aziende, 1.844 pompe bianche).

Gas servito a 1.897 euro/litro (-19, 1.940 aziende, 1.810 pompe bianche), diesel a 1.985 euro/litro (-11, 2.026 aziende, 1.905 pompe bianche).

GPL servito a 0,799 euro/litro (-2, azienda 0,804, pompe bianche 0,793), metano servito a 2.957 euro/kg (+176, 3.224 aziende, 2.573 pompe bianche), GNL 3.134 euro/kg (+349, aziende 3.239 €/kg, pompe bianche 3.107 €/kg).

Questi dati confermano la sensibilità del momento che sta attraversando l’intero settore energetico. Questo mese di settembre sarà cruciale per capire se l’Europa sarà in grado di resistere al peso di una crisi che non vedeva in 75 anni.

Leave a Comment