close
close

Psg, Mbappé: “Caso Pogba? È un mio compagno, gli credo. Incredibile Vlahovic, può ancora crescere’| Champions League

Kylian Mbappéstella di Psgpresenta la sfida di domani con il juventino. Ecco le sue parole: “Il caso pogba? Ha già la risposta. L’inizio di stagione è buono, ma avremmo potuto essere migliori e più efficienti. Quello che succede fuori dal campo resta fuori dal campo, conta solo quanto fai per la squadra”.

HAKIMI – “Deve mantenere il bisogno che ha, quest’anno è tornato con intenzioni diverse. L’anno scorso ha iniziato bene ma si è adattato. Contiamo molto su di lui, è tornato con tanta voglia di far vedere, chi è credo che può fare di meglio, sta a noi incoraggiarlo ad essere il più efficiente possibile.

IL MIO RUOLO AL PSG – “È lo stesso dell’anno scorso. Sto cercando di fare lo stesso lavoro. Esibisci, sii determinato, cerca di vincere più trofei possibile”.

CASO POGBA – “Il rapporto sta cambiando? No, oggi preferisco credere alle parole di un giocatore. Mi ha chiamato e mi ha detto la sua versione, oggi la sua parola è contraria a quella del fratello. Io gli credo, è il mio compagno. Oggi l’ha già fatto altri problemi, altri non aggiungerei”.

VLAHOVIC – “Il più grande del nostro club? È un attaccante di grande qualità, è riuscito a confermare alla Juve di essere uno dei migliori attaccanti della sua generazione. Penso che possa fare ancora meglio. È impressionante, ce lo dirà solo il futuro, ma Non rischierò dicendo che sarà un attaccante chiave in futuro.

PROGETTO – “Questo non è né il momento né il luogo per reagire. Parliamo della partita di Champions che ci aspetta”.

PIÙ RICAMBI – “Devi accettarlo, è più facile a dirsi che a farsi. Devi fare un passo indietro, abbiamo sempre l’ambizione di segnare, di lasciare il segno, il tecnico ha un’impronta globale, devi dargli più fiducia. Lo seguiremo perché è il capitano della nave, non sorriderò all’uscita ma accetterò tutte le decisioni.

MAI VINTO CONTRO LA JUVE – “Motivazioni in più? Penso che sia importante da diversi punti di vista. È importante battere una squadra storica come la Juventus, i nostri tifosi non vedono l’ora di questa partita, tocca a noi iniziare bene ora. Questa avventura e poi il bene inizio di stagione”.

PENA – “Chi inizia? C’è sempre un dibattito, bisogna vedere come vanno le cose durante la partita. Neymar ed io siamo aperti a tutto, dipende dalla partita. Quando ci sono tre attaccanti come il PSG, devi farlo”. sapere come condividere la torta”.

CAMPIONI VINCENTI – “Voglio vincere sempre. Tutti sanno che gioco per fare di tutto per vincere. La Champions è molto difficile, le big si sono rafforzate. Lotteremo e faremo del nostro meglio per vincere”.

Leave a Comment