close
close

Soddisfatto Inzaghi, c’è Acerbi. Zhang dice no al PSG per Skriniar

ACERBI AL CONI PER LE VISITE MEDICHE, POI LA FIRMA
Francesco Acerbi è un giocatore dell’Inter: all’ufficialità manca solo la firma, che arriva dopo aver ricevuto la sua forma fisica. L’ormai ex Lazio è arrivato pochi minuti fa al centro del Coni di Milano per le consuete visite mediche. Intanto il suo agente Andrea Pastorello è sempre nella sede del club nerazzurro per definire gli ultimi dettagli.

ACERBI: LA SITUAZIONE SI SBLOCCA, INZAGHI AVRÀ LA SEDE RICHIESTA
Le partenze di Agoumé e Salcedo hanno sbloccato Acerbi all’Inter: le pressioni di Marotta e Ausilio su Steven Zhang hanno prodotto i risultati sperati da Inzaghi, che ha chiesto più volte un nuovo difensore centrale per completare la rosa. Acerbi arriva in prestito dalla Lazio gratuitamente con diritto al rimborso.

DALLA FRANCIA RIPARTE PSG PER SKRINIAR: 70 MLN
Il PSG è pronto all’attacco finale per Milan Skriniar. Secondo RMC Sport, il club parigino è pronto a inviare una nuova offerta da 70 milioni inclusi i bonus. L’ottimismo si diffonde sotto la Tour Eiffel, anche se l’Inter ormai considera invendibile lo slovacco. Come scrive L’Equipe, il presidente Al-Khelaifi sarebbe stato in contatto diretto con Steven Zhang nelle ultime ore e ha ribadito la sua volontà di portare il giocatore al Paris, se non subito – vista un’offerta che non supererà i 70 milioni – im Gennaio sulla base del mancato rinnovo della lingua slovacca. La posizione dell’Inter non cambia: il giocatore non si muove.

ANCHE SALCEDO AUGURI: DESTINAZIONE BARI
Eddie Salcedo si avvicina al Bari. Come riporta fcinternews, i piani di Inzaghi per l’attaccante, classe 2001, sono “in prestito alla squadra pugliese, che punta a un ruolo da protagonista in Serie B. La formula è ancora da definire, se”. Mutuo secco o con diritto di recesso e contro rimborso”.

AGOUME ‘AL TROYES: RAGGIUNTO CONTRATTO DI PRESTITO A SECCO
Lucien Agoumè dell’Inter giocherà un’altra stagione in Ligue 1. Il centrocampista nerazzurro, arrivato nei giorni scorsi al Lorient, indosserà invece la maglia del Troyes: il club transalpino ha concordato con l’Inter un anno in prestito.

AKANJI OMBRA, UFFICIALMENTE IN CITTÀ
Mentre l’Inter cerca un difensore per accontentare Inzaghi, finalmente è sfumato uno dei gol più caldi dei nerazzurri degli ultimi giorni: Manuel Akanji è un nuovo giocatore del Manchester City. L’ormai ex centro di Dortmund ha completato le visite mediche presso il club inglese e si trasferisce a Manchester per circa 17 milioni di euro. Contratto fino al 2027.

STO CERCANDO DI CONVINCERE ZHANG PER UNERBI
Inzaghi è alla disperata ricerca di un difensore centrale per riempire il posto vacante di Ranocchia, ma Steven Zhang resiste per evitare di aumentare lo stipendio. La dirigenza e il tecnico nerazzurro cercheranno di convincere il presidente fino alle 20 di stasera. Acerbi è sempre in pole ma attenzione anche a Zagadou che è libero e potrebbe arrivare anche nei prossimi giorni.

NO DALL’INTER AL JORDI ALBA
Jordi Alba non indosserà la maglia dell’Inter. L’esterno spagnolo del Barcellona era stato proposto ai nerazzurri ma Marotta ieri ha rifiutato l’offerta.

DOPPIA RAPPRESENTANZA PER JORDI ALBA
In arrivo informale sia dal Barcellona che dall’Inter Denials sulla vicenda Jordi Alba. I media spagnoli, che hanno ripreso l’operazione e ipotizzato sulla possibilità che i blaugrana paghino il 60% dello stipendio, spiegano che il giocatore non vuole il trasferimento e che il club catalano trasuda pessimismo.

PRINCIPIO DI ACCORDO CON IL BARCELLONA PER JORDI ALBA
Colpo a sorpresa dell’Inter, che in linea di principio avrebbe concordato su Jordi Alba con il Barcellona. Lo riportano i media spagnoli, che hanno però affermato che il sì del giocatore alla vendita è ancora in sospeso. La formula sarebbe un prestito con diritto di restituzione

L’INTER TROVA SKRINIAR INCREDIBILE
Nonostante il nuovo attacco del PSG all’ultimo minuto, l’Inter ha deciso di non rinunciare a Milan Skriniar di fronte a un’offerta. Lo scrive Pasquale Guarro da CalcioMercato.com

IL NUOVO NOME PER LA DIFESA È ZAGADOU
Il nuovo nome per la difesa dell’Inter è Dan-Axel Zagadou. I nati nel 1999 vengono svincolati dal Borussia Dortmund e Marotta ha avviato una trattativa con il suo agente. Nelle scorse settimane era stato preso di mira anche dalla Roma. Il 23enne difensore centrale è attualmente la prima scelta da cedere a Inzaghi in difesa. L’accordo non deve necessariamente concludersi domani alle 20:00. Zagadou è tornato da due anni travagliati con molti infortuni.

Leave a Comment