close
close

UFFICIALE: Sanzioni Uefa, Milan, Inter, Juve e Roma: come funziona l’accordo transattivo | Prima pagina

L’ufficialità è arrivata: il La UEFA ha sanzionato 8 squadre tra cui Inter, Milan, Roma e Juventus per un totale di 172 milioni di euro contributi finanziari, obiettivi specifici e restrizioni sportive condizionate e incondizionate nei prossimi anni. La sanzione sarà sospesa per i prossimi tre anni dell’accordo transattivo, quattro nel caso di Roma e Inter. Gli altri club sono PSG, Monaco, Besiktas e Marsiglia.

CHE COS’È – Quella “Confronto” è una specie di patteggiamento con quello la società può concordare le sanzioni e le modalità per tornare ai parametri del Fair Play Finanziario (FFP).. In questo caso la proposta arriva dall’Uefa, mentre nel caso dell’accordo volontario il club si muove da solo. Dei 172 milioni complessivi, 26 devono essere obbligatoriamente pagati o ritirati (incondizionatamente), mentre i restanti 146 sono soggetti al rispetto dei termini dell’accordo con il massimo organo di governo europeo.

LE SANZIONI
Milano (ITA) 15 milioni di euro totali, 2 milioni di euro incondizionati
Juventus (ITA) 23 milioni di euro totali, 3,5 milioni di euro incondizionati
FC Internazionale Milano (ITA) 26 milioni di euro totali, 4 milioni di euro incondizionati
AS Roma (ITA) 35 milioni di euro totali, 5 milioni di euro incondizionati

“Il quadro dell’accordo transattivo è lo stesso per tutti i club. Gli accordi transattivi hanno una durata di 3 o 4 anni. Il suo scopo è supportare i club nel periodo di transizione tra la “vecchia” licenza per club e le regole eque. Financial Game – Edizione 2018 e il nuovo Regolamento sulle licenze per club e la sostenibilità finanziaria – Edizione 2022 (CL&FS) che entrerà in vigore a partire dall’anno finanziario 2023. I club mirano quindi a essere pienamente conformi ai requisiti di stabilità (es. Football Revenue Rule) come definiti nel Regolamento UEFA Club Licensing and Financial Sustainability – Edizione 2022, al termine dell’Accordo Transattivo.

Nell’ambito dell’accordo transattivo triennale, i club si impegnano a rispettare la Football Revenue Rule per tutta la stagione 2025/26. Si impegnano a raggiungere obiettivi intermedi annuali e, se questi obiettivi non vengono raggiunti, a soddisfare i requisiti finanziari e sportivi.

L’accordo transattivo di 4 anni differisce in quanto prevede una stagione aggiuntiva per soddisfare la regola degli utili calcistici, ma include restrizioni sportive incondizionate sulle registrazioni di nuovi giocatori in vigore dalla stagione 2022-23. AS Roma e FC Internazionale Milano hanno optato per un accordo di 4 anni, mentre tutti gli altri club hanno optato per un periodo di 3 anni.

Leave a Comment