close
close

Un errore di 10,5 milioni di sterline sul conto: la banca lo nota dopo 7 mesi

Thevamanogari Manivel, australiano di Melbourne, è stato erroneamente concepito da solo conto bancario fino a £ 10,5 milioni invece dei soli $ 10 di rimborso che avrebbe dovuto ricevere. Con questi soldi che piovono inaspettatamente dal cielo, la signora in questione ha pensato bene di acquistare una lussuosa proprietà per la sua famiglia. Peccato, però, che a dicembre 2021, dopo 7 mesi, la piattaforma di trading di criptovalute Crypto.com, che ha trasferito accidentalmente l’importo record sul conto della donna, si sia accorta dell’errore.

Aveva speso più soldi

Come riportato da The Guardian, la società ha successivamente presentato un reclamo alla Corte Suprema del Victoria ea febbraio ha ottenuto il congelamento del conto presso la Commonwealth Bank of Manivel. Tuttavia, la maggior parte del denaro era già stata trasferita su altri conti di amici e parenti, che sono stati successivamente congelati. A quel punto, la Corte Suprema ha aperto un’indagine, rilevando che 1,35 milioni di dollari del denaro erano stati utilizzati per acquistare una casa a febbraio quattro bagni e cinque camere da letto a Craigieburn. Non solo, questa proprietà è stata trasferita al nome della sorella di Manivel, Thilagavathy Gangadory, che risiede in Malesia. Invece, il resto del denaro è stato diviso tra sei persone, comprese sua figlia e sua sorella.

La casa dei sogni è stata messa in vendita

La ragione di questo errore si spiegava: La società Crypto.com ha inserito accidentalmente il numero di conto corrente della donna nel campo riservato all’importo. Questo numero era composto da 9 cifre. D’altra parte, quello che sembra davvero inspiegabile, come hanno fatto notare anche gli avvocati, è che nessuno in azienda si è accorto del folle errore per 7 mesi. Sembra che l’errore sia apparso durante un controllo di routine.

Deve anche pagare gli interessi

Naturalmente, non appena l’azienda si è resa conto dell’accaduto, ha immediatamente avviato un’azione legale contro la donna per riportare tutti i soldi fino all’ultimo centesimo. I conti della donna e di sua sorella per il momento sono stati congelati e la casa dei sogni è stata messa in vendita. Il giudice della Corte Suprema del Victoria James Elliott ha ordinato la vendita della proprietà e la restituzione del denaro, oltre al 10% di interessi e costi spese legali.

Leave a Comment